Lo stesso Gustav Mahler a Londra (1892)

Nel 1879, Augusto Henry Glossop Harris (1852-1896), in seguito Sir Augustus Harris, uno dei più grandi impresari della sua epoca, divenne direttore del Teatro Drury Lane. Nel 1882 diresse una stagione di spettacoli dell'Opera tedesca, organizzata dal promotore del concerto Hermann Franke e Bernardo Pollini (1838-1897), l'intendente di Amburgo Teatro Comunale. La stagione è stata condotta dal grande maestro, Hans Richter (1843-1916).

All'inizio del 1888, Harris annunciò una stagione di opera italiana, da mettere in scena al Teatro di Covent Garden. Da quel momento in poi, Harris guidò un'età dell'oro della performance operistica al Covent Garden, e continuò a influenzarla fino a molto tempo dopo la sua morte nel 1896. A quel tempo opera a Londra significava opera italiana, cioè opera cantata in italiano, indipendentemente dal lingua originale. Harris iniziò il passaggio a spettacoli in lingua originale, prima in francese e poi in tedesco. Questo a sua volta ha portato la Royal Italian Opera, Covent Garden come allora era nota per essere ribattezzata Royal Opera House, nome che conserva fino ai giorni nostri.

Nel 1892, Harris decise di mettere in scena una breve stagione di opera tedesca, in tedesco, al Covent Garden nei mesi di giugno e luglio. A tal fine, si è rivolto al suo contatto di dieci anni prima, Bernhard Pollini, e in effetti ha assunto una parte sostanziale dell'Opera di Amburgo, esclusa l'orchestra, ma comprese le scene, i costumi e il loro direttore, Gustav Mahler (1860-1911), che era stato nominato l'anno precedente. Sono stati assunti anche cantanti ospiti dell'Opera di Berlino. L'annuncio della stagione apparso sul Daily Telegraph, prometteva un ciclo Wagner Ring con un'esibizione ogni quattro mercoledì consecutivi, oltre alle esibizioni di Tristano e Isotta e Fidelio.

1892 Gustav Mahler (1860-1911).

Mettere in scena una stagione lirica alla fine del XIX secolo era una proposta molto diversa dal farlo oggi. I costi dovevano essere sostenuti interamente dalla direzione del teatro o dall'impresario personalmente. Era quindi prassi comune offrire la stagione al pubblico in abbonamento, vendendo così quanti più posti possibile prima delle uscite per pagare cantanti, musicisti e altro personale. Anche così, giusto per pareggiare, richiedeva un'altissima percentuale di posti da occupare tutte le sere della stagione. Per questa stagione lirica tedesca, Harris ha offerto un abbonamento stagionale a un prezzo compreso tra 19 ghinee (£ 40) per i posti migliori, a £ 42 4 scellini (£ 18) per le bancarelle del balcone.

Per i due mesi prima della sua visita, Gustav Mahler (1860-1911) ha iniziato a imparare l'inglese dal suo amico Arnold Berliner (1862-1942). Annotava in un taccuino le parole e le frasi che riteneva sarebbero state utili a teatro. Ha trovato la lingua difficile e non è mai diventato esperto in essa. Mentre era a Londra, tuttavia, ha insistito per cercare di parlare inglese, anche se a volte faticava a ricordare le parole, il che si traduceva in lunghe pause e un certo divertimento. Gustav Mahler (1860-1911) salpò da Cruxhaven giovedì 26-05-1892, diretto a Southampton.

L'orchestra che Gustav Mahler (1860-1911) a dirigere non era né la sua orchestra dell'Opera di Amburgo né la solita orchestra di Covent Garden. Era stato assemblato appositamente per la stagione da giocatori inglesi, con altri giocatori specializzati portati dalla Germania. In quanto tale, l'orchestra era in cattive condizioni come ensemble e anche alcuni cantanti non avevano familiarità Gustav Mahler (1860-1911)Lo stile autocratico. Mahler è stato aiutato dal suo assistente direttore, Leo Feld.

La prima esibizione a Teatro di Covent Garden il 08-06-1892 era Siegfried. Questa opera è stata data prima per consentire al tenore Max Achenbach Alvary (1856-1898) per fare il suo debutto a Londra nel ruolo del protagonista, uno dei suoi migliori. Harris ha avuto un successo immediato tra le mani. La domanda pubblica di posti era così grande che ha immediatamente organizzato una seconda stagione in parallelo per così dire, al Teatro Drury Lane. Siegfried e il ciclo del Ring sarebbero stati ripetuti il ​​lunedì, dopo le loro esibizioni al Covent Garden i mercoledì precedenti, così come le esibizioni aggiuntive di Tristan e Fidelio. Ha inoltre organizzato la prima inglese di Der Trompeter von Säckingen (o Säkkingen) di Viktor Nessler. Questo era un lavoro Gustav Mahler (1860-1911) detestato, essendo stato obbligato a condurlo durante il suo periodo sia a Lipsia che a Praga. A Londra, le esibizioni sono state dirette dal suo assistente, Leo Feld.

Sia il pubblico che la critica erano pieni di entusiasmo per queste esibizioni. Tuttavia, nel leggere i rapporti dei critici sui giornali e sulle riviste, a volte è necessario tenere presenti i pregiudizi personali dei revisori interessati - per esempio, molti erano anti-wagneriani.

C'era almeno un aneddoto divertente riguardante la stagione. Questo era il primo anno in cui l'illuminazione elettrica era stata installata a Covent Garden e, contrariamente alle stagioni precedenti, quando era in uso l'illuminazione a gas, le luci venivano abbassate durante gli atti dell'opera. Questo infastidì le signore della società londinese che consideravano l'intera serata solo un'opportunità per vedere e farsi vedere, cosa che le luci soffuse impedivano. Inoltre infastidiva quelle persone che non potevano più leggere i loro libri su libretto.

Mahler usava cantanti solisti tedeschi. Le scenografie furono trasportate da Amburgo e l'orchestra fu reclutata da musicisti inglesi. I membri della residente Covent Garden Orchestra non sono stati utilizzati, ne riparleremo più avanti. Mahler aveva dato la prima rappresentazione completa del ciclo dell'anello di Wagner (un'esibizione incompleta era stata data dieci anni prima all'Haymarket Theatre). 

Altre due esibizioni di Nessler - Der Trompeter von Sackingen sono state, come al solito, dirette da Leo Feld, il 2 ° Kapellmeister ad Amburgo. 1892 Opera di Londra 08-07-1892 e 1892 Opera di Londra 14-07-1892

Luoghi a Londra

Diretto da Gustav Mahler

  1. 1892 Opera di Londra 08-06-1892Royal Opera House Covent Garden, Sigfrido.
  2. 1892 Opera di Londra 13-06-1892Teatro Royal Drury Lane, Sigfrido.
  3. 1892 Opera di Londra 15-06-1892Royal Opera House Covent Garden, Tristano.
  4. 1892 Opera di Londra 18-06-1892Teatro Royal Drury Lane, Tristano.
  5. 1892 Opera di Londra 22-06-1892Royal Opera House Covent Garden, Rheingold.
  6. 1892 Opera di Londra 25-06-1892Teatro Royal Drury Lane, Tristano.
  7. 1892 Opera di Londra 27-06-1892Teatro Royal Drury Lane, Rheingold.
  8. 1892 Concerto a Londra, 29-06-1892St. James's Hall, Programma Wagner.
  9. 1892 Opera di Londra 02-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Fedelio.
  10. 1892 Opera di Londra 04-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Walkura.
  11. 1892 Opera di Londra 06-07-1892Royal Opera House Covent Garden, Sigfrido.
  12. 1892 Opera di Londra 09-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Tristano.
  13. 1892 Opera di Londra 11-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Sigfrido.
  14. 1892 Opera di Londra 13-07-1892Royal Opera House Covent Garden, Gotterdammerung.
  15. 1892 Opera di Londra 16-07-1892Royal Opera House Covent Garden, Tannhäuser.
  16. 1892 Opera di Londra 18-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Gotterdammerung.
  17. 1892 Opera di Londra 20-07-1892Royal Opera House Covent Garden, Fedelio.

Condotto da Leo Feld

Gustav Mahler lasciò Londra il 23-07-1892 diretto a Berchtesgaden, in Austria, per incontrarsi con amici e familiari in una villa vicino a Salisburgo. Mahler non tornò mai a Londra nonostante una lettera che indicava che era allo studio una visita ulteriore. Le performance di Mahler hanno ricevuto risposte molto positive da critici e altri artisti e anche Mahler è stato soddisfatto del plauso. George Bernard Shaw ha riferito: "La galleria ha applaudito selvaggiamente alla fine di ogni atto" e Paul Dukas ha osservato, "un direttore d'orchestra di genio". Mahler ha detto: "Ho dovuto fare una chiamata alla ribalta dopo ogni atto, e l'intera sala ha gridato Mahler fino a quando non sono ricomparsa".

Il costo delle esibizioni fu finanziato dalla vendita anticipata dei biglietti, ma, nonostante il successo finanziario dell'impresa, Harris non riuscì ad attirare il suo celebre direttore d'orchestra per una visita ulteriore. Sebbene la stagione fosse stata di successo per Harris e criticamente con il pubblico, Mahler l'aveva trovata fisicamente prosciugante e artisticamente insoddisfacente.

Nel 1894, Harris tentò un'altra stagione tedesca a Londra, ma Gustav Mahler (1860-1911) ha chiesto un compenso di 1,000 marchi a settimana, più le spese. Harris rifiutò, come Mahler sapeva che avrebbe fatto. I suoi mesi estivi erano troppo preziosi per lui, poiché erano le uniche volte che poteva dedicarsi alla composizione.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: