Il Drury Lane Theatre è stato costruito circa 200 anni fa ed è il quarto edificio in questo sito. L'architetto era Benjamin Wyatt. Il baldacchino sul lato sinistro è stato aggiunto dieci anni dopo il completamento dell'edificio. Parte dell'attrezzatura per il sollevamento del palco, ancora funzionante, è stata utilizzata durante le produzioni di Gustav Mahler. Oggi il lavoro di Augusto Henry Glossop Harris (1852-1896) è riconosciuto da una scultura; è fissato alla parete anteriore dell'ingresso principale del Drury Lane Theatre.

Diretto da Gustav Mahler

  1. 1892 Opera di Londra 13-06-1892Teatro Royal Drury Lane, Sigfrido.
  2. 1892 Opera di Londra 18-06-1892Teatro Royal Drury Lane, Tristano.
  3. 1892 Opera di Londra 25-06-1892Teatro Royal Drury Lane, Tristano.
  4. 1892 Opera di Londra 27-06-1892Teatro Royal Drury Lane, Rheingold.
  5. 1892 Opera di Londra 02-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Fedelio.
  6. 1892 Opera di Londra 04-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Walkura.
  7. 1892 Opera di Londra 09-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Tristano.
  8. 1892 Opera di Londra 11-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Sigfrido.
  9. 1892 Opera di Londra 18-07-1892Teatro Royal Drury Lane, Gotterdammerung.

Il Theatre Royal, Drury Lane, comunemente noto come Drury Lane, un teatro del West End, è un edificio classificato di grado I a Covent Garden, Londra. L'edificio si affaccia su Catherine Street (precedentemente chiamata Bridges o Brydges Street) e si affaccia su Drury Lane. L'edificio è il più recente di una linea di quattro teatri costruiti nella stessa posizione, il primo dei quali risale al 1663, rendendolo il più antico sito teatrale di Londra ancora in uso. Secondo l'autore Peter Thomson, per i suoi primi due secoli, Drury Lane avrebbe potuto "ragionevolmente affermare di essere il principale teatro di Londra". Per la maggior parte di quel tempo, è stato uno dei pochi teatri di brevetti a cui sono stati concessi diritti di monopolio per la produzione di drammi "legittimi" (ovvero rappresentazioni parlate, piuttosto che opera, danza, concerti o spettacoli con musica) a Londra.

Londra. Teatro Royal Drury Lane. Drury Lane al momento della visita di Mahler: le strade erano affollate di pedoni e carrozze trainate da cavalli.

Il primo teatro sul sito fu costruito per volere di Thomas Killigrew all'inizio degli anni 1660, quando i teatri furono autorizzati a riaprire durante la Restaurazione inglese. Inizialmente noto come "Theatre Royal in Bridges Street", i proprietari del teatro hanno assunto un certo numero di attori di spicco che si esibivano regolarmente al teatro, tra cui Nell Gwyn e Charles Hart. Nel 1672 il teatro prese fuoco e Killigrew costruì un teatro più grande sullo stesso lotto, ribattezzato “Theatre Royal in Drury Lane”; è stato aperto nel 1674.

Questo edificio è durato quasi 120 anni, sotto la guida di Colley Cibber, David Garrick e Richard Brinsley Sheridan, l'ultimo dei quali ha impiegato Joseph Grimaldi come Clown residente del teatro. Nel 1791, sotto la gestione di Sheridan, l'edificio fu demolito per far posto a un teatro più grande che fu inaugurato nel 1794. Questo nuovo Drury Lane sopravvisse per 15 anni prima di essere incendiato nel 1809. L'edificio che si trova oggi fu aperto nel 1812.

Londra. Teatro Royal Drury Lane.

Edificio attuale (aperto nel 1812)

L'attuale Theatre Royal in Drury Lane, progettato da Benjamin Dean Wyatt per conto del comitato guidato da Whitbread, aprì il 10 ottobre 1812 con una produzione di Hamlet con Robert Elliston nel ruolo del titolo. Il nuovo teatro ha fatto alcune concessioni verso l'intimità, con una capienza di 3,060 persone, circa 550 in meno rispetto all'edificio precedente (sebbene questa dimensione sia ancora considerata un teatro estremamente grande).

Il 6 settembre 1817, l'illuminazione a gas fu estesa dall'area del pubblico al palcoscenico, rendendolo il primo teatro britannico ad essere illuminato a gas. Nel 1820 fu aggiunto il portico che ancora si trova all'ingresso del teatro su Catherine Street e nel 1822 l'interno subì un significativo rimaneggiamento. Il colonnato che corre lungo il lato dell'edificio di Russell Street fu aggiunto nel 1831.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

2016. Londra. Teatro Royal Drury Lane.

Le produzioni che si basavano più sullo scenario e sugli effetti che sul dialogo e sulla recitazione sono rimaste all'ordine del giorno nella nuova struttura. La produzione del 1823 di Cataratta del Gange ebbe un finale caratterizzato da una fuga a cavallo su una cataratta fluente "con il fuoco che infuriava tutto intorno". Gli effetti per una produzione del 1829 furono prodotti da un apparato idraulico che, secondo quanto riferito, poteva scaricare 39 tonnellate di acqua.

C'era chi era preoccupato che il teatro stesse venendo meno al suo ruolo di uno dei pochissimi a cui era consentito mostrare un dramma legittimo. La gestione del teatro dopo la riapertura nel 1813 fu affidata a Samuel James Arnold, sotto la supervisione di un consiglio di amministrazione amatoriale e di un sottocomitato incentrato sul teatro come centro di cultura nazionale. (Lord Byron fu brevemente in questo sottocomitato, dal giugno 1815 fino a quando lasciò l'Inghilterra nell'aprile 1816.)

L'attore Edmund Kean è stato il momento clou sul palco; come Macklin prima di lui, si fece la reputazione di Shylock, interpretando per la prima volta il ruolo nel 1814. Kean rimase fino al 1820 attraverso lodi e famigerate controversie con drammaturghi locali come Charles Bucke.

Londra. Teatro Royal Drury Lane.

Londra. Teatro Royal Drury Lane.

Elliston prese in affitto il teatro dal 1819 fino a quando fallì nel 1826. Seguì un americano, Stephen Price (1826-1830); poi, per la maggior parte del resto del XIX secolo, Drury Lane passò rapidamente da un proprietario all'altro. Un colonnato fu aggiunto alla facciata di Russell Street, nel 19, dall'architetto Samuel Beazley. Nel 1831, Alfred Bunn ottenne il controllo di Drury Lane e Covent Garden, gestendo il primo dal 1833 al 1833, e di nuovo dal 1839 al 1843. Seguendo la guida del Lyceum Theatre di Londra, Bunn sostenne l'opera inglese, piuttosto che le opere italiane che aveva suonato in precedenza a teatro.

Questi includevano Fair Rosamond e Farinelli di John Barnett; una serie di dodici opere di Michael Balfe tra cui The Maid of Artois e The Bohemian Girl; Maritana e altri di William Vincent Wallace e molti di Julius Benedict.

Nel 1837, l'attore-manager Samuel Phelps (1804-1878) si unì alla compagnia a Drury Lane, apparendo con William Charles Macready, l'attore-manager di talento in numerose opere di Shakespeare. Ha anche creato il ruolo di Captain Channel nel melodramma di Douglas Jerrold, The Prisoner of War (1842), e di Lord Tresham in A Blot in the 'Scutcheon (1843) di Robert Browning. Macready fu brevemente manager nel 1841-1843, mettendo in atto riforme significative. Tuttavia, nella maggior parte delle produzioni ci sono stati disastri finanziari.

Londra. Teatro Royal Drury Lane. Uno schizzo dell'auditorium originale, del palco, del FOH e del backstage del Fourth Theatre Royal Drury Lane nel 1910 durante la rappresentazione della pantomima 'Jack and the Beanstalk' - Illustrated London News 1910.

Il monopolio teatrale concesso per la prima volta dalla Royal Letters Patent 183 anni prima fu abolito dal Theatres Act 1843, ma il brevetto era stato in gran parte sdentato per decenni e questo ebbe poco effetto immediato. D'altra parte, altri teatri, abituati a presentare intrattenimenti musicali, hanno continuato a farlo, e Drury Lane ha continuato come uno dei luoghi più accettati per il teatro legittimo.

La serie di fallimenti finanziari e artistici del XIX secolo a Drury Lane fu interrotta da quattro opere teatrali prodotte in un periodo di venticinque anni dall'attore-drammaturgo Dion Boucicault: The Queen of Spades (19), Eugenie (1851), Formosa ( 1855) e The Shaughraun (1869). Ma questo periodo di declino generale culminò con le dimissioni di FB Chatterton nel 1875; nelle sue parole, "Shakespeare significa rovina e Byron bancarotta".

Durante il 19 ° secolo, Drury Lane mise in scena anche balletti, con artisti tra cui l'italiana Carlotta Grisi. Un famoso direttore musicale di Drury Lane è stato l'eccentrico direttore d'orchestra e compositore di musica leggera francese Louis-Antoine Jullien (1812-1860), che ha invitato con successo Berlioz a visitare Londra e tenere concerti nel teatro.

Anni 1890. Londra. Teatro Royal Drury Lane. Gli ascensori Drury Lane in azione alla fine degli anni '1890. Durante il periodo è stata utilizzata parte dell'attrezzatura di sollevamento del palco, ancora funzionante Le produzioni di Gustav Mahler.

Londra. Teatro Royal Drury Lane. Attrezzature per il sollevamento del palco.

Londra. Teatro Royal Drury Lane. Attrezzature per il sollevamento del palco.

Londra. Teatro Royal Drury Lane. Attrezzature per il sollevamento del palco.

Londra. Teatro Royal Drury Lane. Attrezzature per il sollevamento del palco.

Londra. Teatro Royal Drury Lane. Attrezzature per il sollevamento del palco.

Le fortune della casa aumentarono di nuovo sotto la direzione di Augustus Harris dal 1879. Negli anni 1880 e 1890, il teatro ospitò molte delle produzioni della Carl Rosa Opera Company. Harris concentrò maggiori risorse sulla pantomima annuale del teatro, a partire dal Natale del 1888, aggiungendo un noto comico, Dan Leno. Questi spettacolari spettacoli di Natale sono stati un grande successo, spesso suonati fino a marzo. Sono state coreografate dal maestro di danza del teatro, John D'Auban. Molti dei progetti di Harris furono creati dal fantasioso designer C. Wilhelm, incluso lo spettacolare dramma Armada (1888) e molte delle pantomime.

Le produzioni basate sullo spettacolo divennero la norma a Drury Lane sotto la direzione prima di Harris, dal 1879 al 1896, e poi di Arthur Collins dal 1896 al 1923. Esempi includono l'opera del 1909, The Whip, che non solo rappresentò un incidente ferroviario, ma anche dodici cavalli che ricreano i 2,000 Guineas Stakes su un tapis roulant sul palco.

1892. Londra. Teatro Royal Drury Lane. Uno schizzo dell'auditorium originale e del palco del Fourth Theatre Royal Drury Lane visto dal palco più in alto durante un'esibizione di "Little Bo Peep, Cappuccetto Rosso e Hop-O" My Thumb "nel 1892. La scena sul palco era 'The Grand Hall of a Million Mirrors at the Prince's Palace - From the Graphic, 31st December 1892.

L'ultima grande ristrutturazione degli interni avvenne nel 1922 sotto la proprietà dell'amministratore delegato Sir Alfred Butt al costo di 150,000 euro, lasciando un teatro a quattro livelli in grado di ospitare poco più di 2,000 persone. È stato decorato con uno degli interni più notevoli prodotti dalla società specializzata in intonaci ornamentali di Clark e Fenn. Il compositore e interprete Ivor Novello, immensamente popolare ai suoi tempi anche se oggi poco ricordato, ha presentato i suoi musical a Drury Lane dal 1931 fino alla chiusura del teatro nel 1939 a causa dello scoppio della seconda guerra mondiale. Durante la guerra il teatro fungeva da quartier generale per la Entertainments National Service Association; ha subito anche alcuni lievi danni da bombe. Il teatro ha riaperto con Noël Coward's Pacific 1860 nel 1946.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: