• Sul sito del primo Teatro Landschaftliches (Gustav Mahler era il direttore qui).
  • Costruito 1891 (dopo aver lasciato Mahler).
  • Indirizzo: Congress square.
  • Direttore musicale Anton Nedved.
  • Orchestra.
  • Nella stagione 1881-1882, quando il giovane Gustav Mahler fu impiegato presso il Teatro Landschaftliches, Anton Nedv lo aveva invitato a suonare il pianoforte in uno dei concerti della Società.

1882 Concerto Lubiana 05-03-1882 (pianoforte).

La Filarmonica slovena è l'istituzione musicale centrale a Lubiana e in Slovenia. Tiene concerti di musica classica di artisti nazionali e stranieri e istruisce i giovani. È stata fondata nel 1701 come parte dell'Academia operosorum Labacensis ed è tra le più antiche istituzioni di questo tipo in Europa.

Verso la fine del 1701, un gruppo di uomini dalla mentalità simile si riunì a casa del patrizio Janez Bertold von Höffer e decise di fondare la Ljubljana Academia Philharmonicorum, seguendo il modello di società simili nella vicina Italia. I suoi compiti e la sua missione sono stati descritti negli Statuti dell'Accademia Filarmonica - LEGES - e per il suo emblema è stato scelto l'organo di Santa Cecilia, la sua patrona.

Il dovere annuale dei membri era quello di celebrare il giorno festivo di Santa Cecilia. Dovevano anche fornire servizi funebri onorevoli (requiem) ai membri deceduti. Le loro attività erano duplici: sessioni a porte chiuse (a cui partecipavano solo i membri) e spettacoli pubblici, l'ultimo dei quali si svolgeva solo in occasioni speciali, come vari eventi solenni legati alla dinastia regnante.

I membri dell'Accademia hanno intrattenuto, tra gli altri, illustri ospiti durante le loro visite di stato a Lubiana e hanno regolarmente partecipato a messe solenni nelle principali chiese della città.

La regata annuale sul fiume Ljubljanica è stata per secoli un popolare evento sociale a Lubiana: “L'Accademia, composta dai gentiluomini della Filarmonica, è apparsa per la prima volta con fuochi d'artificio. Tutta la città si è rivelata e tutte le barche erano state noleggiate, così che alla fine sono finite e alcune persone non hanno potuto partecipare ".

L'Academia Philharmonicorum Labacensium sembra essere stata particolarmente attiva nei primi due decenni della sua esistenza. Nel corso degli anni, l'Academia Philharmonicorum di Lubiana ha ricevuto una notevole attenzione nella letteratura specialistica slovena.

Grazie alle cronache di Janez Dolni? Ar (in tedesco, Thalnitscher, 1655-1719) Annales urbis Labacensis ed Epitome chronologica, nonché al rapporto del 1767 di Karl Seyfried Perizhofer, scritto per la commissione provinciale di beneficenza, tutte le rappresentazioni più importanti di Academy sono conosciuti.

La prima apparizione pubblica dell'Accademia dovrebbe aver avuto luogo presso la villa del Vescovo il 13 dicembre 1701. Tuttavia, Dolni? Ar afferma nei suoi Annales che i "gentiluomini musicisti" si erano infatti già esibiti nell'appartamento di Höffer il 1 ° marzo 1700.

Indubbiamente, le attività dell'Academia Philharmonicorum hanno arricchito in modo significativo la vita musicale a Lubiana e, soprattutto, hanno posto nuove basi per il suo sviluppo. La musica divenne un passatempo aristocratico, aumentando così la sua reputazione e il suo status in città.

Anche quando i pilastri portanti dell'Academia Philharmonicorum erano scomparsi, la sua memoria è sopravvissuta. Senza l'esempio dell'Accademia, la Società Filarmonica non avrebbe potuto essere fondata nel 1794. Anche questa fu una delle prime associazioni di questo tipo in Europa. Entrambe queste istituzioni, ciascuna in armonia con il proprio tempo, hanno segnato Lubiana come una città della musica, creando la tradizione di cui siamo giustamente orgogliosi ancora oggi.

L'ultima prova dell'esistenza formale dell'Academia Philharmonicorum risale al 1779.

Edificio attuale

Società Filarmonica di Lubiana.

Il sito del primo Teatro Landschaftliches fu venduta nel 1888 ad un'asta pubblica alla Società Filarmonica e nel 1889 iniziarono i lavori per la costruzione dell'attuale Filarmonica Slovena. Il nuovo edificio monumentale fu per lo più terminato nel 1891 e completamente nel 1898 in linea con i piani ideati nel 1888 dall'architetto Adolf Wagner di Graz, che tra il 1873 e il 1883 lavorava a Lubiana come capo dell'ufficio edile. I piani di Wagner furono leggermente adattati durante la costruzione attuale dal costruttore di Lubiana Vilijem Treo.

Il nuovo edificio della Filarmonica, in termini di rapporto di base dei volumi dell'edificio all'esterno, ha assunto la forma dell'ex teatro. L'edificio ha una facciata strutturata in stile neorinascimentale con angoli smussati, tipici degli edifici teatrali dell'epoca. Successivamente, l'anno 1701 fu posto sulla facciata sotto il medaglione contenente una lira, a ricordo della fondazione dell'Academia Philharmonicorum Labacensis.

All'interno furono progettati un auditorium grande e uno piccolo, quello più piccolo destinato ai concerti da camera. Il grande auditorium occupa la parte centrale dell'edificio e si estende su due livelli. La sezione scenica a est è semicircolare, mentre le pareti sono riccamente strutturate con lesene e cornici a ghirlanda. Inizialmente l'edificio sul lato rivolto verso il fiume era finito a segmenti, mentre le ali laterali avevano cantine e piano terra.

Nel 1937, su progetto dell'architetto Jože Platner, il grande auditorium fu ristrutturato e aggiunto un nuovo balcone. Parallelamente, su progetto dell'architetto Jože Ple? Nik, è stato realizzato un ampliamento sul lato del fiume, che ha creato un nuovo aspetto per l'edificio sul lato orientale: una facciata ondulata con vasi e un colonnato al piano terra collegava l'edificio alla riva del fiume. A causa dell'ampliamento sono state riempite alcune finestre dell'ampio salone. Nel 2001 l'edificio è stato ristrutturato secondo i piani di Biro 71; il colonnato Ple? nik lungo il percorso lungo il fiume era vetrato e le ali laterali erano estese verso l'alto.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: