Zaandam (precedentemente chiamata Saenredam) e la circostante regione del fiume Zaan, chiamata Zaanstreek, hanno una storia intimamente legata all'industria. Nell'età dell'oro, Zaandam fungeva da grande centro di molitura. Migliaia di mulini a vento azionavano seghe che lavoravano il legno scandinavo per le industrie della carta e della costruzione navale. Zaandam era una città leader nella prima rivoluzione industriale. Nella seconda metà del 20 ° secolo, Zaandam era ancora un importante porto di legname.

Nel 1697 lo zar Pietro I di Russia trascorse un periodo a Zaandam, studiando costruzione navale. La casa dove ha soggiornato è conservata come museo, la Lo zar Peter House. Nel 1871 il pittore impressionista Claude Monet visse per sei mesi a Zaandam e realizzò 25 dipinti della zona, tra cui Bateaux en Hollande pres de Zaandam e Un mulino a vento a Zaandam.

Città di Zaandam. Zaanse Schans.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: