Chiesa di San Giacomo (Giacobbe) il Maggiore. Chiesa gotica in piazza Jakubske. La chiesa parrocchiale di San Giacomo (trovata nel 1243) dove il piccolo Gustav Mahler conobbe per la prima volta la messa cattolica.

Maestro del coro 1858-1909: Enrico Augusto Fischer (1827-1917).

Il minerale d'argento fu scoperto nella regione degli altipiani ceco-moravi già nel 1340. Poco dopo fu fondata la città mineraria reale di Jihlava (Iglau tedesca). Contemporaneamente alla costruzione delle prime case cittadine borghesi, furono gettate anche le fondamenta della Chiesa di San Giacomo. La nuova chiesa fu cerimonialmente consacrata dal vescovo di Olomouc, Bruno di Schaumburk, il 31 maggio 1257, ma allora fu costruito solo il presbiterio. La chiesa completata era una struttura a tre navate con due imponenti torri nella parte anteriore. L'amministrazione della nuova chiesa fu affidata al monastero dei premostratensi nella vicina Želivy. Quando il convento di Jihlava del monastero di Želivy cessò di esistere nel 1567, la chiesa passò sotto la giurisdizione del monastero dei premostratensi a Strahov, Praga.

La torre sud della chiesa fu modificata per la prima volta nel 1650, quando dovette essere abbassata a causa delle sue condizioni instabili. La destabilizzazione è stata causata da un incendio, che ha travolto l'intera città nel 1523. La torre ricostruita è stata quindi dotata di una nuova campana denominata "Zuzana", la seconda campana più grande di tutta la Moravia dopo la campana della Cattedrale di San Venceslao nella città di Olomouc.

L'aspetto gotico della chiesa fu in qualche modo influenzato dall'aggiunta della cappella barocca della Vergine Maria dei Sette Dolori, con il suo interno riccamente decorato, negli anni 1702 e 1703. La maggior parte del contenuto della chiesa proviene anche dal XVIII secolo.

Le più recenti alternanze di edifici nello spirito del purismo storico (romantico) hanno avuto luogo tra gli anni 1904 e 1906 sotto la guida dell'architetto Richard Völkel. Contemporaneamente è stato installato un nuovo tetto. Ulteriori lavori hanno avuto luogo all'interno durante gli anni '1980.

Anno 1875. Jihlava. Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

Anno 1900. Jihlava. Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

1930. Jihlava. Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

Jihlava. Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

Jihlava. Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz) visto da Sala dei cantanti (via Hluboka n. 7/106, Tiefegasse n. 201).

Jihlava. Piazza di Giacobbe; una cappella con giardino Getseman nella forma così come è stata vista da Gustav Mahler. 

Jihlava. Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

Jihlava. Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

Jihlava. Chiesa di San Giacomo il Maggiore (piazza Jakubske, Sct. Jakob's Platz).

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: