Ristorante sul lago con scalo.

Seerestaurant, Vedi ristorante.

Per arrivare a casa sua a Maiernigg (Casa Gustav Mahler Maiernigg 1901-1907 (Villa Mahler, Maiernigg n. 31)), Mahler ha viaggiato in treno da Vienna ed è sceso a Krumpendorf. Aveva un servitore con una barca a remi per attraversare il lago Wortersee. Scrisse: "Durante i primi colpi di timone, mi venne in mente il tema, o meglio il ritmo, e il tipo di introduzione al primo movimento della 7a Sinfonia."

Forse Mahler era ospite nel ristorante sul mare del 1902, quando aspettava che il suo servo lo portasse via con la barca a remi. Krumpendorf è stato anche un luogo di cambiamento per i viaggi a Klagenfurt. Così sua moglie, Alma Mahler, descrive un ritorno nel 1906 da Klagenfurt a Maiernigg:

«Una sera Mahler, mia madre ed io siamo andati da Klagenfurt a Krumpendorf, dove il nostro domestico ci aspettava con la barca. Era una notte rigida e illuminata dalla luna. Mahler si sedette di fronte a me. Il suo Havelock era chiuso fino all'orlo. Il viso lungo e bianco, con la fronte alta e bronzea illuminata dai fosfori. Sembrava terrificante, come la morte travestita da monaco. Potevo sbarazzarmi del mio orrore solo dicendoglielo. Rise e ci disse che ad Amburgo una volta si era vestito da monaco a un ballo in maschera, che nessuno osava avvicinarlo perché sembrava “reale”. Quindi Savonarola doveva avere l'aspetto di questa notte. "

Anno 1903. Vedi ristorante Krumpendorf. Da qui il servo Mahler cavalcò attraverso il lago fino alla sua villa a Maiernigg.

Vedi ristorante Krumpendorf.

Vedi ristorante Krumpendorf.

Vedi ristorante Krumpendorf.

Vedi ristorante Krumpendorf.

Anno 1903Vedi ristorante Krumpendorf.

Anno 1917. Vedi ristorante Krumpendorf.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: