Esibizioni dirette da Gustav Mahler con la New York Philharmonic Orchestra (NYPO / NPO) (Vedi: 0000 concerto New York).

La New York Philharmonic, ufficialmente la Philharmonic-Symphony Society of New York, Inc., conosciuta globalmente come New York Philharmonic Orchestra (NYPO) o New York Philharmonic-Symphony Orchestra, è un'orchestra sinfonica con sede a New York City negli Stati Uniti. La casa della Filarmonica è la Avery Fisher Hall, situata nel Lincoln Center di New York.

Fondazione e primo concerto (1842)

La New York Philharmonic è stata fondata nel 1842 dal direttore americano Ureli Corelli Hill, con l'aiuto del compositore irlandese William Vincent Wallace. L'orchestra è stata quindi chiamata la Philharmonic Society di New York. Era la terza Filarmonica sul suolo americano dal 1799 e aveva come scopo previsto, "il progresso della musica strumentale". Il primo concerto della Philharmonic Society si tenne il 7 dicembre 1842 negli Apollo Rooms di Lower Broadway davanti a un pubblico di 600 persone.

Il concerto si è aperto con la Sinfonia n. 5 di Beethoven, guidata dallo stesso Hill. Altri due direttori, il tedesco Henry Christian Timm e il francese Denis Etienne, hanno diretto parti dell'eclettico programma di tre ore, che comprendeva musica da camera e diverse selezioni operistiche con un cantante leader del tempo, come era consuetudine. I musicisti operavano come una società cooperativa, decidendo a maggioranza di voti questioni come chi sarebbe diventato un membro, quale musica sarebbe stata eseguita e chi tra loro avrebbe diretto. Alla fine della stagione, i giocatori avrebbero diviso tra loro i proventi.

La nona casa di Beethoven e una nuova casa (1846)

Dopo solo una dozzina di spettacoli pubblici e appena quattro anni, la Filarmonica ha organizzato un concerto per raccogliere fondi per costruire una nuova sala da musica. Il fulcro è stata la prima americana della Sinfonia n. 9 di Beethoven, che avrà luogo al Castle Garden, all'estremità meridionale di Manhattan. Circa 400 artisti strumentali e vocali si sono riuniti per questa prima, che è stata diretta da George Loder.

I corali sono stati tradotti in quella che sarebbe stata la prima esibizione in inglese al mondo. Tuttavia, con il costoso prezzo del biglietto di US $ 2.00 e un raduno di guerra nei quartieri alti, il pubblico sperato è stato tenuto lontano e la nuova sala avrebbe dovuto aspettare. Sebbene giudicato da alcuni come un lavoro strano con tutti quei cantanti tenuti a bada fino alla fine, il Nono divenne presto il lavoro eseguito più spesso quando era richiesto un grande gesto.

Durante le prime sette stagioni della Filarmonica, sette musicisti hanno alternato i compiti di direzione. Oltre a Hill, Timm e Étienne, questi erano William Alpers, George Loder, Louis Wiegers e Alfred Boucher. La situazione cambiò nel 1849 quando Theodore Eisfeld fu installato come unico direttore d'orchestra per la stagione. Eisfeld, in seguito insieme a Carl Bergmann, sarebbe stato il direttore fino al 1865.

Quell'anno, Eisfeld diresse il concerto commemorativo dell'Orchestra per Abraham Lincoln, recentemente assassinato, ma in una peculiare svolta di eventi criticati dalla stampa di New York, la Filarmonica omise l'ultimo movimento, "Ode to Joy", in quanto inappropriato per il occasione. Quell'anno Eisfeld tornò in Europa e Bergmann continuò a dirigere la Società fino alla sua morte nel 1876.

Competizione (1876-1877)

Leopold Damrosch, ex primo violino di Franz Liszt a Weimar, fu direttore della Filarmonica per la stagione 1876-1877. Ma non riuscendo a ottenere il sostegno del pubblico della Filarmonica, lasciò per creare la rivale Società Sinfonica di New York nel 1878. Alla sua morte nel 1885, suo figlio Walter di 23 anni subentrò e continuò la competizione con la vecchia Filarmonica. Fu Walter a convincere Andrew Carnegie che New York aveva bisogno di una sala da concerto di prima classe e il 5 maggio 1891, sia Walter che il compositore russo Piotr Ilyich Tchaikovsky diressero al concerto inaugurale del nuovo Music Hall della città, che in pochi anni sarebbe stato ribattezzato per il suo principale benefattore, Andrew Carnegie. La Carnegie Hall sarebbe rimasta la casa dell'orchestra fino al 1962.

Teodoro Tommaso (1877-1878)

La Filarmonica nel 1877 era in condizioni finanziarie disperate, a causa del misero reddito di cinque concerti nella stagione 1876-1877 che portava in media solo $ 168 per concerto. I rappresentanti della Filarmonica desideravano attirare il direttore d'orchestra di origine tedesca e di formazione americana Theodore Thomas, la cui orchestra Theodore Thomas aveva gareggiato direttamente con la Filarmonica per oltre un decennio e che gli aveva portato fama e grande successo. All'inizio il suggerimento della Filarmonica offese Thomas perché non era disposto a sciogliere la sua orchestra.

A causa delle disperate circostanze finanziarie, la Filarmonica offrì a Theodore Thomas la direzione senza condizioni e iniziò a dirigere l'orchestra nell'autunno del 1877. Con l'eccezione della stagione 1878-1879 - quando era a Cincinnati e Adolph Neuendorff guidava il gruppo - Thomas ha diretto ogni stagione per quattordici anni, migliorando notevolmente la salute finanziaria dell'orchestra mentre creava un ensemble raffinato e virtuosistico. Partì nel 1891 per fondare la Chicago Symphony, portando con sé tredici musicisti della Filarmonica.

Un altro famoso direttore d'orchestra, Anton Seidl, seguì Thomas sul podio della Filarmonica, servendo fino al 1898. Seidl, che aveva servito come assistente di Wagner, era un rinomato direttore delle opere del compositore; Le interpretazioni romantiche di Seidl hanno ispirato sia l'adulazione che la controversia. Durante il suo mandato, la Filarmonica ha vissuto un periodo di successo e prosperità senza precedenti e ha eseguito la sua prima prima mondiale scritta da un compositore di fama mondiale negli Stati Uniti: la Nona Sinfonia "Dal Nuovo Mondo" di Antonín Dvo? Ák.

La morte improvvisa di Seidl nel 1898 per intossicazione alimentare all'età di 47 anni fu ampiamente pianificata. Dodicimila persone hanno chiesto i biglietti per il suo funerale al Metropolitan Opera House sulla 39esima Strada e Broadway e le strade sono state intasate per i blocchi con una "massa crescente" dei suoi ammiratori.

Secondo Joseph Horowitz, la morte di Seidl fu seguita da "cinque stagioni infruttuose" sotto Emil Paur (direttore musicale dal 1898-1902) e Walter Damrosch (che prestò servizio per una sola stagione, 1902-03) ". Successivamente, dice, per diverse stagioni (1903-1906) l'orchestra ha impiegato direttori ospiti, tra cui Victor Herbert, Édouard Colonne, Willem Mengelberg, Fritz Steinbach, Richard Strauss, Felix Weingartner e Henry Wood.

Nuova gestione (1909-1911) - Gustav Mahler (1860-1911)

Nel 1909, per garantire la stabilità finanziaria della Filarmonica, un gruppo di ricchi newyorkesi guidati da due donne, Mary Seney Sheldon e Minnie Untermyer, formò il Comitato dei Garanti e cambiò l'organizzazione dell'orchestra da una cooperativa gestita da musicisti a una struttura di gestione aziendale .

I Garanti erano incaricati di portare Gustav Mahler alla Filarmonica come direttore principale e ampliando la stagione da 18 a 54 concerti, incluso un tour nel New England. La Filarmonica era l'unica orchestra sinfonica in cui Mahler ha lavorato come direttore musicale senza alcuna responsabilità operistica, lasciandolo libero di esplorare la letteratura sinfonica più profondamente.

A New York, ha diretto diversi lavori per la prima volta nella sua carriera e ha presentato al pubblico le sue composizioni. Sotto Mahler, una figura controversa sia come compositore che come direttore, la stagione si espanse, gli stipendi dei musicisti furono garantiti, la portata delle operazioni fu ampliata e fu creata l'orchestra del XX secolo.

Anno 1910. Membri Orchestra Filarmonica di New York (NYPO / NPO).

Nel 1911 Mahler morì improvvisamente e la Filarmonica nominò Josef Stransky come suo sostituto. Molti commentatori furono sorpresi dalla scelta di Stransky, che non consideravano un degno successore di Mahler. Stransky guidò tutti i concerti dell'orchestra fino al 1920 e fece anche le prime registrazioni con l'orchestra nel 1917.

conduttori

  1. 1842-1849 Collina Ureli Corelli, Henry Timm, Denis Etienne, William Alpers, George Loder, Louis Wiegers e Alfred Boucher.
  2. 1849-1854 Theodore Eisfeld (1816-1882).
  3. 1854-1855 Theodore Eisfeld (1816-1882) e Henry Timm (1811-1892).
  4. 1855-1856 Carl Bergmann (1821-1856).
  5. 1856-1858 Theodore Eisfeld (1816-1882).
  6. 1858-1859 Carl Bergmann (1821-1876).
  7. 1859-1865 Carl Bergmann (1821-1876) e Theodore Eisfeld (1816-1882).
  8. 1865-1876 Carl Bergmann (1821-1876).
  9. 1876-1877 Leopold Damrosch (1832-1885).
  10. 1877-1878 Teodoro Tommaso (1835-1905).
  11. 1878-1879 Adolf Neuendorff (1843-1897).
  12. 1879-1891 Teodoro Tommaso (1835-1905).
  13. 1891-1898 Anton Seidl (1850-1898).
  14. 1898-1902 Emil Paur (1855-1932).
  15. 1902-1903 Walter Johannes Damrosch (1862-1950).
  16. 1906-1909 Wassily Safonoff (1852-1918).
  17. 1909-1911 Gustav Mahler (1860-1911).
  18. 1911-1923 Joseph Stransky (1872-1936).
  19. 1922-1930 Willem Mengelberg (1871-1951).
  20. 1928-1936 Arturo Toscanini (1867-1957).
  21. 1936-1941 Giovanni Barbirolli (1899-1970).
  22. 1943-1947 Artur Rodzi? Ski (1892-1958).
  23. 1947-1949 Bruno Walter (1876-1962).
  24. 1949-1950 Leopold Stokowski (1882-1977).
  25. 1949-1958 Dimitri Mitropoulos (1896-1960).
  26. 1958-1969 Leonard Bernstein (1918-1990).
  27. 1969-1970 George Szell (1897-1970).
  28. 1971-1977 Pierre Boulez (1925-2016).
  29. 1978-1991 Zubin Mehta (1936).
  30. 1991-2002 Kurt Masur (1927-2015).
  31. 2002-2009 Lorin Maazel (1930-2014).
  32. 2009-2016 Alan Gilbert (1967).
  33. 2016-presente Jaap van Zweden (1960) (Paesi Bassi)

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: