L'eredità di Gustav Mahler

In fondo a questa pagina

Anno 1911 (0) Gustav Mahler è morto quest'anno. Vedi: Anno 1911.

Anno 1912 (+1) Gustav Mahler è morto 1 anno fa. 

Anno 1913 (+2) 

Anno 1914 (+3)

Anno 1915 (+4) 

Anno 1916 (+5) 

Anno 1917 (+6)

  • Heinrich August Fischer (1827-1917) morto.
  • 30-12-1917 Vienna: dopo Willem Mengelberg (1871-1951)la performance di Orchestra Filarmonica di Vienna (VPO) da Das Lied von der Erde a Vienna i manoscritti sono stati confezionati in una bella cassetta e donati da Alma Mahler in segno di gratitudine al direttore. All'interno della copertina ha scritto una missione lusinghiera, "Dem Freunde Gustav Mahler, dem herrlichsten Interpreten seiner Musik, Willem Mengelberg". Il che indica quanto Mengelberg fosse vicino alle intenzioni musicali di Mahlers. Da tutto il lavoro di Mahler, Mengelberg ha avuto con Das Lied von der Erde la band più intensa e ha raggiunto un punto culminante con le sue interpretazioni. Vedi anche: 22-03-2017.
  • Lettera da Natalie Bauer-Lechner (1858-1921) sulla vita amorosa di Mahler con Hans Riehl (1891-1965), economista, sociologo e storico dell'arte austriaco.

Anno 1918 (+7)

Anno 1919 (+8)

  • .

Anno 1920 (+9)

Anno 1921 (+10)

Anno 1922 (+11)

Anno 1923 (+12)

Anno 1924 (+13)

Anno 1925 (+14)

Anno 1926 (+15)

Anno 1927 (+16)

  • .

Anno 1928 (+17)

Anno 1929 (+18)

  • .

Anno 1930 (+19)

Anno 1931 (+20)

Anno 1932 (+21)

Anno 1933 (+22)

Anno 1934 (+23)

Anno 1935 (+24)

Anno 1936 (+25)

  • 19-04-1936 Barcellona: prima esibizione di Alban Berg (1885-1935) - Concerto per violino "Dem Andenken eines Engels" in memoria di Manon Gropius (1916-1935) dal violinista russo-americano Louis Krasner.
  • Amsterdam: concerti commemorativi dopo il 25 ° anniversario della morte di Mahler. Piccolo Mahler Festival. Sono state eseguite la Sinfonia n. 2, la Sinfonia n. 4, la Sinfonia n. 5 (Adagietto), la Sinfonia n. 9 e Lieder Eines fahrenden Gesellen. Bruno Walter ha tenuto una conferenza su Mahler. Le due parti della Sinfonia n. 10 (Purgatorio e Adagio) non erano in programma.

Anno 1937 (+26)

  • .

Anno 1938 (+27)

Anno 1939 (+28)

  • .

Anno 1940 (+29)

  • Dalla morte di Mahlers nel 1911, le sue opere furono (fino alla seconda guerra mondiale) 2,200 volte eseguite. 900 volte in Germania, 400 nei Paesi Bassi, 300 in Austria ecc.
  • Amsterdam: "Gustav Mahler. Erinnerungen und Briefe 'di Alma Mahler (1879-1964)

Anno 1941 (+30)

Anno 1942 (+31)

Anno 1943 (+32)

Anno 1944 (+33)

  • .

Anno 1945 (+34)

Anno 1946 (+35)

Anno 1947 (+36)

Anno 1948 (+37)

  • .

Anno 1949 (+38)

Anno 1950 (+39)

  • 04-10-1950 until 21-10-1950 Oskar Fried (1871-1941) dirige il ciclo Mahler al Vienna Konzertverein (tutte le sinfonie tranne la Sinfonia n. 8).

Anno 1951 (+40)

Anno 1952 (+41)

  • .

Anno 1953 (+42)

  • .

Anno 1954 (+43)

  • .

Anno 1955 (+44)

Anno 1956 (+45)

Anno 1957 (+46)

Anno 1958 (+47)

  • .

Anno 1959 (+48)

  • Nel 1959 un manoscritto della Sinfonia n. 1 fu offerto a Sotheby's da John C.Perrin, che lo aveva ricevuto da sua madre, Jenny Feld (1866-1921).

Anno 1960 (+49)

Anno 1961 (+50)

Anno 1962 (+51)

Anno 1963 (+52)

  • .

Anno 1964 (+53)

Anno 1965 (+54)

  • .

Anno 1966 (+55)

  • 00-00-1966 Sinfonia n. 10, Eugene Ormandy, Philadelphia Orchestra, Cooke I.
  • 00-00-1966 New Haven: manoscritto di un copista della versione di Amburgo del 1893 del Blumine il manoscritto viene riscoperto da Donald Mitchell (1925-2017) all'università di Yale.

Anno 1967 (+56)

Anno 1968 (+57)

  • 19-04-1968 New Haven: La New Haven Symphony Orchestra, diretta da Frank Brieff, ha eseguito Titan con Blumine reinserito come secondo movimento.
  • 01-06-1968 Londra: Pianokwartet in a, Engelse premiere in de Purcell Room porta del Nemet Ensemble.

Anno 1969 (+58)

  • .

Anno 1970 (+59)

  • .

Anno 1971 (+60)

  • .

Anno 1972 (+61)

  • 00-00-1972 Wyn Morris, New Philharmonia Orchestra, Cooke I. Symphony No.10.

Anno 1973 (+62)

Anno 1974 (+63)

  • .

Anno 1975 (+64)

  • Quando Michael Tilson Thomas (1944) volle visitare la tomba di Mahler, il custode del cimitero dovette cercarla. La tomba non era molto visitata all'epoca. Cimitero di Grinzing.

Anno 1976 (+65)

Anno 1977 (+66)

  • .

Anno 1978 (+67)

Anno 1979 (+68)

  • .

Anno 1980 (+69)

Anno 1981 (+70)

  • .

Anno 1982 (+71)

  • .

Anno 1983 (+72)

  • 00-00-1983: Prima del soprano Boy: 1983, Jamie Westman ha eseguito e registrato la quarta sinfonia con Benjamin Zander e la Boston Philharmonic Orchestra. Westman ha eseguito la sinfonie ampiamente in tutta Europa nel 4. La nipote di Gustav Mahler Marina Fistoulari Mahler (1943) ha assistito a una delle sue esibizioni al Musikverein di Wenen. Sinfonia n. 4.

Anno 1984 (+73)

  • Pubblicazione di un'edizione più ampia delle "Erinnerungen an Gustav Mahler" di Natalie Bauer-Lechner (1858-1921). Pubblicazione di Herbert Killian (1926-2017), figlio di Johann Killian (1879-1959, cugino di secondo grado di Natalie). Vedi anche 1923.

Anno 1985 (+74)

  • Mahler Festival London 1985.

Anno 1986 (+75)

  • .

Anno 1987 (+76)

  • .

Anno 1988 (+77)

Anno 1989 (+78)

  • Mahler Festival Parigi 1989.
  • 07-07-1989 Kassel: Mahler Festival 1989 Kassel.

Anno 1990 (+79)

Anno 1991 (+80)

Anno 1992 (+81)

  • .

Anno 1993 (+82)

  • .

Anno 1994 (+83)

  • .

Anno 1995 (+84)

Anno 1996 (+85)

  • .

Anno 1997 (+86)

  • .

Anno 1998 (+87)

  • .

Anno 1999 (+88)

  • .

Anno 2000 (+89)

  • .

Anno 2001 (+90)

  • Lucerna: 05-09-2001 Direttore d'orchestra Riccardo Chailly (1953) dei Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) mette una ghirlanda sulla tomba del suo predecessore Willem Mengelberg (1871-1951) a Lucerna. Mengelberg morì mezzo secolo fa quell'anno. Mengelberg è stato insultato per il suo atteggiamento acritico nei confronti dei nazisti, ma la sua indiscussa abilità artistica sta tornando alla ribalta. L'orchestra del Concertgebouw ha suonato quella di Gustav Mahler Sinfonia n. 2 a Lucerna e ha deciso di dedicare questa performance a Mengelberg.

Anno 2002 (+91)

  • 00-05-2002 Gerusalemme: la partitura originale di Sinfonia n. 1 è stato scoperto a Gerusalemme, tra gli effetti personali di un vecchio studente di musica viennese: questa partitura aveva annotazioni dello stesso Gustav Mahler.

Anno 2003 (+92)

  • .

Anno 2004 (+93)

  • .

Anno 2005 (+94)

  • .

Anno 2006 (+95)

  • .

Anno 2007 (+96)

  • .

Anno 2008 (+97)

  • .

Anno 2009 (+98)

Anno 2010. Gustav Mahler è nato 150 anni fa.

Anno 2011. Gustav Mahler nato 151 anni fa

Anno 2012. Gustav Mahler nato 152 anni fa

  • 00-00-2012

Anno 2013. Gustav Mahler nato 153 anni fa

  • 00-00-2013

Anno 2014. Gustav Mahler nato 154 anni fa

  • 20-01-2014 Bologna: Claudio Abbado (1933-2014) morto.
  • 22-04-2014 Amsterdam: Op 22 aprile 2014 maakt Mariss Jansons (1943), chef-dirigent van het Concertgebouworkest te Amsterdam, bekend dat hij na het seizoen 2014-2015 on gezondheidsredenen stopt bij het Concertgebouworkest. Hij è dan 71 anni. Jansons è op 14-01-1943 geboren a Riga, Letland. Jansons, a dicembre ha dato vita a Tot Ridder in de Orde van de Nederlandse Leeuw, iniziato nel 1988 da Koninklijk Concertgebouworkest. Nel 2004 begon hij als zesde chef in de geschiedenis van het Concertgebouworkest. Onder zijn chef-dirigentschap werd het orkest onder meer uitgeroepen to "the world più grande orchestra" en werden verschillende cd's en dvd's bekroond met prijzen. De zoon van een operazangeres en een dirigent groeide op a Sint-Petersburg, waar hij viool en directie studeerde. Hij leidde diverse grote orkesten en gaf wereldwijd vele concerten. Daarvoor ontving hij meerdere prestigieuze onderscheidingen, zoals de Ernst von Siemens Muziekprijs en het Duitse Bundesverdientskreuz. Jansons è ook chef-dirigent van het orkest van de Bayerische Rundfunk a Munchen.
  • 06-05-2014 Amsterdam: Annuncio Mahler Festival 2020 Amsterdam.
  • 13-07-2014 Castleton: Lorin Maazel (1930-2014) muore.
  • 24-09-2014 Cambridge: Christopher Hogwood (1941-2014) muore.
  • 03-10-2014 Amsterdam: Daniele Gatti (1961) nominato direttore principale del Amsterdam Royal Concertgebouw Orchestra (RCO / KCO).

Anno 2015. Gustav Mahler nato 155 anni fa

  • 05-12-2015 Vienna: In un inserto del libro del programma di un paio di concerti di Vienna che è stato costretto a cancellare a causa di una malattia, Nikolaus Harnoncourt ha annunciato che si dimetterà da capo del Concentus Musicus e non apparirà più sul palco del concerto. Harnoncourt, che domani compirà 86 anni (6 dicembre), ha suonato il violoncello nella Vienna Symphony Orchestra mentre formava il suo ensemble di strumenti d'epoca. È diventato uno dei direttori di musica antica più registrati, espandendosi per dirigere le principali orchestre sinfoniche nel repertorio del XIX e del XX secolo, fino a Gershwin. Un devoto cattolico e devoto marito di Alice, ha promosso un sentimento familiare tra i giocatori, un senso di unità raro nel mondo spesso controverso della pratica d'epoca. La sua eredità registrata durerà per sempre. Direttore ospite di Honorair Royal Concertgebouw Orchestra (RCO / KCO) in Amsterdam.
  • 18-12-2015 Huizen: Aafje Heynis è morto (1924-2015). Alto olandese, 91 anni. Heynis, 02-05-1924 Krommenie - 18-12-2015 Huizen, cantava in giovane età in un coro di bambini. Un direttore d'orchestra di una società corale a Krommenie le ordinò a diciassette anni di insegnare a cantare Jo Immink a Amsterdam. Ha ricevuto dal 1946 al 1949 lezioni di canto professionale Aaltje Noordewier-Reddingius (1868-1949) e divenne una celebre cantante da concerto, grazie al supporto del soprano Jo Vincent, del direttore del coro Anthon van der Horst e del basso Laurens Bogtman, che presto ascoltarono il suo eccezionale talento. Una performance della Rapsodia alternativa di Brahms con il Royal Concertgebouw Orchestra (RCO / KCO) per Eduard van Beinum (1900-1959) ha guadagnato le sue recensioni entusiastiche. La sua voce è stata paragonata a quella del famoso contralto britannico Kathleen Ferrier, ma entrambi i cantanti avevano ancora il loro stile. Dalla metà degli anni Cinquanta Heynis si esibì in patria e all'estero. Era conosciuta come un'eccellente interprete di Brahms, Bach, Handel, Mendelssohn, Beethoven e Mahler. Heynis ha lavorato con rinomati direttori tra cui Van Beinum, Bernard Haitink (1929), Otto Klemperer, Charles Munch e Wolfgang Sawallisch. Ha anche dato lezioni di canto. La sua ultima esibizione ha dato il 19-12-1983, dopo di che ha deciso di interrompere bruscamente. In precedenza, aveva detto: “. Smetto di cantare quando sono in cima alla montagna, In discesa non sarà pubblicamente disponibile ". Così ha fatto la stessa scelta di prima di Jo Vincent, che si era anche fermato all'apice della sua carriera. Come insegnante di canto, Aafje Heynis ha formato molti studenti (tra cui Margiono). È considerata una delle più grandi cantanti olandesi.
  • 19-12-2015 Greenwich: Kurt Masur (1927-2015) muore. Il direttore musicale emerito della New York Philharmonic, a cui è stato attribuito il merito di aver trasformato l'orchestra da un ensemble cupo e poco brillante in uno di luminosa fama, è morto sabato a Greenwich, nel Connecticut. Aveva 88 anni. La morte, per complicazioni del morbo di Parkinson, è stato annunciato dalla Filarmonica di New York, che ha detto che avrebbe dedicato la sua esibizione del sabato sera del "Messiah" di Handel alla memoria del signor Masur. Masur è stato il direttore musicale della Filarmonica dal 1991 al 2002. Quando ne ha preso il timone, l'orchestra era decisamente considerata un ensemble di prim'ordine solo di nome, il suo modo di suonare era diventato sciatto, i suoi musicisti irritabili e scontenti, i suoi contratti discografici non rinnovati. I suoi immediati predecessori - Pierre Boulez, con il suo approccio freddo e cerebrale e il suo focus sulle opere contemporanee, e Zubin Mehta, visto come un lampo e un abbagliamento a scapito del profondo significato musicale - furono ritenuti più che in parte responsabili del declino artistico che ne era seguito. il regno epocale di Leonard Bernstein (1918-1990), direttore musicale della Filarmonica dal 1958 al 1969.

Anno 2016. Gustav Mahler nato 156 anni fa

  • 01-01-2016 New York: Gilbert Kaplan (1941-2016) morto. Kaplan, che ha accumulato una fortuna a Wall Street che gli ha permesso di realizzare la sua fantasia di diventare un direttore d'orchestra, limitandosi a una singola opera, la Seconda Sinfonia di Mahler, ma sbalordendo un mondo musicale scettico con la sua padronanza della partitura scoraggiante, è morto a gennaio. 1 a New York City.
  • 05-01-2016 Baden-Baden: è morto Pierre Boulez (1925-2016), il compositore e direttore d'orchestra francese che è stato una figura dominante nella musica classica per oltre mezzo secolo, è morto martedì nella sua casa di Baden-Baden, in Germania. Aveva 90 anni. La sua morte è stata confermata dalla sua famiglia in una dichiarazione alla Philharmonie de Paris. "Audacia, innovazione, creatività: questo è ciò che Pierre Boulez è stato per la musica francese, che ha aiutato a risplendere in tutto il mondo", ha detto in una dichiarazione il primo ministro Manuel Valls. Il signor Boulez apparteneva a una straordinaria generazione di compositori europei che, quando avevano ancora vent'anni, arrivarono alla ribalta durante il decennio dopo la seconda guerra mondiale. Volevano cambiare radicalmente la musica e il signor Boulez ha assunto un ruolo di primo piano. Il suo "Marteau Sans Maître" ("Hammer Without a Master") è stato uno dei primi grandi successi di questo gruppo e rimane un'opera centrale della musica moderna. All'inizio degli anni '20, ha iniziato ad apparire di nuovo più ampiamente come direttore, con orchestre negli Stati Uniti (Los Angeles, Cleveland, Chicago) e in Europa. (I concerti erano spesso associati a sessioni di registrazione per la Deutsche Grammophon.) Ritornò a quello che era sempre stato il suo repertorio principale, sviluppando anche l'entusiasmo per Mahler e facendo visite occasionali in territori che non aveva toccato prima: Richard Strauss, Bruckner, Scriabin, Janacek. Alla sua morte, era il direttore emerito della Chicago Symphony Orchestra.
  • 26-01-2016 Amsterdam: A partire da agosto 2016, il Royal Concertgebouw Orchestra (RCO / KCO) visiterà tutti i 28 stati membri dell'Unione Europea nel corso di due stagioni e mezzo come parte del tour di concerti RCO incontra l'Europa. Nel repertorio, nello spirito e nella pratica questo tour servirà a mettere in luce le idee e gli ideali fondamentali che possono tenere unita l'Europa.
  • 27-01-2016 New York: Il Orchestra Filarmonica di New York (NYPO / NPO) Ha annunciato che Jaap van Zweden (1960) assumerà formalmente la direzione musicale dell'orchestra nel 2018, dopo averlo nominato Direttore Musicale Designato nella stagione 2017-2018.
  • 11-02-2016 Birmingham: Quando si tratta di scoprire talenti nella direzione d'orchestra, pochi ensemble vantano un track record come quello della City of Birmingham Symphony Orchestra in Inghilterra. È stato un trampolino di lancio per le carriere di Simon Rattle, il direttore principale della Filarmonica di Berlino, e Andris Nelsons, il direttore musicale sia della Boston Symphony Orchestra che della Leipzig Gewandhaus Orchestra. Quindi l'annuncio di giovedì che l'orchestra ha scelto il nascente direttore lituano Mirga Grazinyte-Tyla, 29 anni, come prossimo direttore musicale attirerà sicuramente l'attenzione nel mondo della musica.
  • 13-02-2016 AmsterdamJaap van Zweden (1960) annuncia alla televisione olandese il Orchestra Filarmonica di New York (NYPO / NPO) si esibirà in un grande festival all'aperto a Amsterdam. Data non ancora nota. Conferma anche che lui e il Orchestra Filarmonica di New York (NYPO / NPO) farà parte del Gustav Mahler Festival Amsterdam 2020.
  • 21-02-2016 Londra: Annuncio: Gustav Mahler - Symphony No.8 (Symphony of a Thousand). Cori multipli, solisti di prim'ordine e un'orchestra di grandi dimensioni si uniscono per un'esibizione dell'epica Ottava Sinfonia di Mahler. Con un cast stellare: London Philharmonic Orchestra, Vladimir Jurowski direttore, Melanie Diener soprano, Anne Schwanewilms soprano, Sofia Fomina soprano, Sarah Connolly mezzosoprano, Anna Larsson contralto, Torsten Kerl tenore, Matthias Goerne baritono, Matthew Rose bass, London Philharmonic Coro e Tiffin Boys 'Choir. 08-04-2017 nella Royal Festival Hall, Londra.
  • 05-03-2016: Sankt Georgen im Attergau: Nikolaus Harnoncourt (1929-2016) è morto. Un pioniere e influente specialista di musica antica e rispettato maestro mainstream, morì nel villaggio di St. Georgen in Attergau, a ovest di Salisburgo. Aveva 86 anni. Direttore del titolo Amsterdam Royal Concertgebouw Orchestra (RCO / KCO).
  • 03-06-2016 New York: New York Metropolitan Opera (MET) ha annunciato che Yannick Nézet-Séguin (1975) sarà il nuovo direttore musicale della compagnia. Il 41enne direttore d'orchestra franco-canadese succede a James Levine, che ha ricoperto la carica per 40 anni ma si ritira alla fine di questa stagione in corso. Nézet-Séguin non assumerà ufficialmente la sua posizione fino alla stagione 2020-21 a causa degli impegni esistenti. Durante il periodo provvisorio, Nézet-Séguin assume il titolo di direttore musicale designato e dirigerà due opere a stagione, anche se sarà coinvolto fin dall'inizio nella pianificazione artistica della compagnia. Levine sarà il direttore musicale emerito.
  • 12-07-2016 Londra: Il 29-11-2016 il manoscritto originale di 232 pagine della Sinfonia n. 2, annotato di mano di Mahler tra il 1888 e il 1894 durante le pause dal suo lavoro quotidiano come direttore, sarà venduto da Sotheby's a Londra. Il primo autografo in assoluto di una sinfonia completa del compositore a cui partecipare vendita all'asta, si prevede che aumenterà da 3.5 milioni di sterline a 4.5 milioni di sterline, il massimo per un manoscritto musicale da quando nove sinfonie di Mozart furono vendute per 2.5 milioni di sterline nel 1987. Manoscritto Sinfonia n. 2.
  • 23-08-2016 Amsterdam: Trasferimento chiavi RCO House. Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) Casa.
  • 23-08-2016 Rotterdam: Il 27enne israeliano Lahav Shani (1989) è il nuovo direttore principale della Rotterdam Philharmonic Orchestra nel 2018. Succede a Yannick Nézet-Séguin. Fino a tre anni fa Shani era un principiante sconosciuto. Ma dopo aver vinto l'International Gustav Mahler Conductor Competition, ha debuttato con successo in una orchestra dopo l'altra. Lo scorso giugno è stata la volta di Rotterdam. "Alla pausa della prima prova ho chiamato immediatamente la mia fidanzata", dice. "La chimica era così speciale ... ho detto", spero sinceramente che me lo chiedano come loro capo - e questo è successo. Ciò che probabilmente non era ancora accaduto: dopo la prima serie di concerti i membri dell'orchestra hanno selezionato Shani, secondo quanto riferito all'unanimità, il loro nuovo direttore principale.
  • 02-10-2016 Londra: Sir Neville Marriner (1924-2016) è morto. Marriner è nato a Lincoln, in Inghilterra, e ha studiato al Royal College of Music e al Conservatorio di Parigi. Ha suonato il violino nella Philharmonia Orchestra, nel Martin String Quartet e nella London Symphony Orchestra, suonando con gli ultimi due per 13 anni. Successivamente formò il Jacobean Ensemble con Thurston Dart prima di andare a Hancock, nel Maine, negli Stati Uniti per studiare direzione d'orchestra con Pierre Monteux nella sua scuola. Nel 1958 fondò l'orchestra da camera dell'Accademia di San Martino nei Campi e registrò copiosamente con loro. Marriner è stato il primo direttore musicale della Los Angeles Chamber Orchestra, dal 1969 al 1978. Dal 1979 al 1986 è stato direttore musicale della Minnesota Orchestra. È stato direttore principale della Stuttgart Radio Symphony Orchestra dal 1986 al 1989. Marriner ha registrato per varie etichette, tra cui Argo, L'Oiseau Lyre, Philips ed EMI Classics. Il suo repertorio registrato spazia dal barocco erato alla musica britannica del XX secolo, fino all'opera. Tra le sue registrazioni ci sono due CD di musica britannica per Philips Classics con Julian Lloyd Webber, comprese le acclamate performance della Cello Symphony di Benjamin Britten e del Cello Concerto di Sir William Walton. Marriner ha anche supervisionato le selezioni di Mozart per la colonna sonora del film del 20 Amadeus. È stato presidente dell'orchestra da camera dell'Academy of St Martin in the Fields fino al 1984, quando gli successe Malcolm Latchem. Marriner aveva il titolo di presidente a vita. Era il padre del clarinettista Andrew Marriner, clarinetto principale della London Symphony Orchestra.
  • 06-11-2016 Budapest: Zoltán Kocsis (1952-2016) è morto. Era un virtuoso ungherese pianista, direttore d'orchestra e compositore. Nato a Budapest, ha iniziato i suoi studi musicali all'età di cinque anni e li ha proseguiti al Conservatorio Béla Bartók nel 1963, studiando pianoforte e composizione. Nel 1968 è stato ammesso all'Accademia Musicale Franz Liszt, dove è stato allievo di Pál Kadosa, Ferenc Rados e György Kurtág, diplomandosi nel 1973. Ha vinto il Concorso Radio Ungherese Beethoven nel 1970, e ha fatto il suo primo tour di concerti del Stati Uniti nell'anno successivo. Ha ricevuto il Premio Liszt nel 1973 e il Premio Kossuth nel 1978. Considerato un grande pianista, Kocsis si è esibito con la Filarmonica di Berlino, la Chicago Symphony Orchestra, la San Francisco Symphony Orchestra, la New York Philharmonic, la Staatskapelle Dresden, la Filarmonica di Londra e la Filarmonica di Vienna. Ha registrato le opere complete per pianoforte solo e lavora con pianoforte e orchestra di Béla Bartók. Nel 1990, la sua registrazione di Debussy's Images ha vinto il premio strumentale "The Gramophone" per quell'anno. Ne ha vinto un altro nel 2013 nella categoria da camera con opere di Bartók. Il critico americano Harold C. Schonberg ha elogiato la tecnica e il suono del pianoforte di Kocsis. Kocsis ha co-fondato la Budapest Festival Orchestra nel 1983. Era il direttore musicale della Filarmonica nazionale ungherese. Kocsis morì all'età di 64 anni nella sua nativa Budapest.
  • 10-11-2016 Gstaad: Il direttore d'orchestra olandese Jaap van Zweden (1960), che è stato annunciato come nuovo direttore musicale della Filarmonica di New York a partire dal 2018, sarà a capo della Gstaad Conducting Academy e della Gstaad Festival Orchestra a Gstaad dal 2017. Coinvolgendo il direttore d'orchestra Jaap van Zweden, il Gstaad Menuhin Festival solleva il suo ultimo progetti - Gstaad Conducting Academy, che è unica in Europa - ad un altro livello. Da quando è stato lanciato nel 2014 con il direttore Neeme Järvi, l'impareggiabile progetto di alta formazione per giovani direttori d'orchestra, si è svolto tre volte. Il 55enne van Zweden dirigerà l'Accademia di direzione e dirigerà da 2 a 3 programmi all'anno con la Gstaad Festival Orchestra. Gli spettacoli allo Schleswig Holstein Music Festival sono già stati programmati per agosto 2017. Allo stesso tempo, dirigerà, insieme ai professori ospiti, i laboratori pubblici per gli studenti di direzione che si svolgono nell'ambito dell'Accademia di Gstaad.
  • 28-11-2016 Amsterdam: Bernard Haitink ottiene il Dutch Classical Edison Oeuvre Award 2016.
  • 29-11-2016 Londra: Asta Manoscritto Sinfonia n. 2. Venduto per 4,546,250 GBP, 5,360,043 EUR, 5.600.000 USD. L'offerente vincitore ha scelto di rimanere anonimo. Sotheby's.
  • 26-10-2016 Tel Aviv: Zubin Metha (80 anni), direttore principale della Israel Philharmonic Orchestra (IPO), annuncia che andrà in pensione nell'ottobre 2019. Ha iniziato lì nel 1977. Il direttore d'orchestra nato in India ha anche guidato la Orchestra Filarmonica di New York (NYPO / NPO).

Anno 2017. Gustav Mahler nato 157 anni fa

  • 04-01-2017 Naves (Francia): Georges Prêtre (1924-2017) muore. Direttore d'orchestra e d'opera francese. 92 anni.
  • 11-01-2017 Amburgo: Apertura di Elbphilharmonie. Ludwig van Beethoven - Die Geschöpfe des Prometheus.
  • 27-01-2017 Lonay (Svizzera):  Henry-Louis de La Grange (1924-2017) morto. 92 anni.
  • 09-02-2017 Vancouver: Otto Tausk (1970) nominato Direttore Musicale della Vancouver Symphony Orchestra (VSO).
  • 31-05-2017 Praga: Ji? Í B? Lohlávek (1946-2017) è morto. Ji? Í B? Lohlávek CBE era un direttore d'orchestra ceco. È stato uno dei principali interpreti della musica classica ceca ed è diventato direttore principale della Czech Philharmonic Orchestra nel 1990, ruolo che avrebbe ricoperto in due diverse occasioni durante un arco di sette anni (1990-1992, 2012-2017). Ha anche ricoperto per sei anni il ruolo di direttore principale della BBC Symphony Orchestra dal 2006 al 2012. Ha ottenuto fama internazionale e reputazione per le sue interpretazioni delle opere di compositori cechi come Antonín Dvo? Ák e Bohuslav Martin ?, ed è stato accreditato come "il più profondo sostenitore della musica orchestrale ceca" dallo specialista della musica ceca il professor Michael Beckerman.
  • 02-06-2017 Bergamo: muore Jeffrey Tate (1943-2017). Sir Jeffrey Philip Tate CBE è nato a Salisbury, in Inghilterra, con la spina bifida e aveva anche la cifosi. La sua famiglia si trasferì a Farnham, nel Surrey, quando era giovane e frequentò la Farnham Grammar School tra il 1954 e il 1961, ottenendo una borsa di studio statale all'Università di Cambridge, dove diresse produzioni teatrali. Tate inizialmente ha studiato medicina al Christ's College di Cambridge (1961-64), specializzandosi in chirurgia oculare. In seguito ha lavorato al St Thomas's Hospital di Londra, prima di abbandonare la sua carriera clinica per studiare musica al London Opera Centre. È diventato un ripetitore e un allenatore alla Royal Opera House, Covent Garden, sotto la guida di Sir Georg Solti. Il debutto nella direzione internazionale di Tate fu con la Metropolitan Opera di New York City nel 1979. Nel 1985 fu nominato primo direttore principale della English Chamber Orchestra e nel settembre 1986 divenne direttore principale della Royal Opera House, Covent Garden, il primo persona nella storia della Casa ad avere quel titolo. È stato direttore principale della Rotterdam Philharmonic Orchestra dal 1991 al 1995, e nel 2005 è stato nominato direttore musicale del Teatro San Carlo di Napoli, rimanendo in carica fino al 2010.
  • 28-09-2017 Londra: Donald Mitchell (1925-2017) morì (Mahler biografo).
  • 05-10-2017 Maastricht (Olanda): Prima esibizione del Kindertotenlieder da un coro di bambini (Maîtrise des Bouches du Rhône dalla Francia). Vedere Storia Kindertotenlieder.

Anno 2018. Gustav Mahler nato 158 anni fa

  • 12-03-2018 New York: Il New York Metropolitan Opera (MET) ha licenziato il direttore d'orchestra James Levine, ponendo fine alla sua associazione con un uomo che ha definito la società per più di quattro decenni dopo che un'indagine ha trovato ciò che il Met ha definito una prova credibile che il signor Levine si fosse impegnato in "condotta molesta e molesta". L'indagine, che il Met ha aperto a dicembre dopo un rapporto del New York Times, ha trovato prove di abusi e molestie "sia prima che durante il periodo" in cui il signor Levine ha lavorato al Met, ha detto la società in una dichiarazione. Fu una caduta in disgrazia straordinaria per un maestro leggendario, che molti considerano il più grande direttore d'orchestra americano dai tempi di Leonard Bernstein. Il Met non ha rilasciato i risultati specifici della sua indagine, che ha affermato di aver incluso interviste a 70 persone. Ma la dichiarazione affermava che l'indagine aveva "scoperto prove credibili che il signor Levine si fosse impegnato in comportamenti sessualmente abusivi e molesti nei confronti di artisti vulnerabili nelle prime fasi della loro carriera, sui quali il signor Levine aveva autorità". Ha detto che stava terminando il suo rapporto con il signor Levine, che attualmente è il direttore musicale emerito della compagnia e il direttore artistico del suo programma per giovani artisti. "Alla luce di questi risultati", continua la dichiarazione, "il Met conclude che sarebbe inappropriato e impossibile per il signor Levine continuare a lavorare al Met".
  • 25-03-2018: Lettera di Gustav Mahler (1860-1911) a Thomas Mann (1875-1955) scoperto.
  • 02-05-2018 Tilburg: muore il violinista olandese Herman Krebbers (1933-2018). L'olandese Paganini. Herman Krebbers è stato primo violino del Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) dal 1962 al 1980, durante Bernard Haitink (1929)Sono anni da capo direttore. Fu anche un solista di grande fama internazionale, oltre ad essere un insegnante estremamente appassionato, uno che servì da esempio a generazioni di musicisti. Molti degli studenti di Herman Krebbers sono diventati membri della Concertgebouw Orchestra. I suoi ex studenti includono anche Vera Beths, Liza Ferschtman, André Rieu, Emmy Verhey, Saskia Viersen e Frank Peter Zimmerman. Krebbers è nato nella città olandese di Hengelo il 18-06-1923 e ha tenuto il suo primo concerto da solista a Ede nel 1933. Ha studiato con Oskar Back (1879 Vienna - 1963 Anderlecht), e sin da giovanissimo si è esibito come solista con la Concertgebouw Orchestra. Il prodigio Krebbers ha debuttato nel 1936 all'età di 13 anni con il concerto per violino di Brahms nel Amsterdam Royal Concertgebouw. La Concertgebouw Orchestra è stata quindi guidata dal direttore principale Willem Mengelberg (1871-1951). Nel 1943 il violinista diciannovenne debuttò con la Royal Concertgebouw Orchestra e nel 19 divenne il primo violino dell'Orchestra. Parallelamente guidò una carriera come solista e musicista da camera. Si sviluppò un'amicizia musicale tra Krebbers e il collega violinista Theo Olof (1962-1924), che aveva conosciuto attraverso Back, ei due si esibirono spesso in duo. Nel 2012 furono nominati congiuntamente primo violinista della Residentie Orchestra e, nel 1950, furono entrambi nominati Cavalieri dell'Ordine di Orange-Nassau. Entrambi hanno studiato con il violinista ungherese-olandese e insegnante di musica Oscar Back, entrambi sono stati violinisti sia alla Residentie Orkest dell'Aia che alla Concertgebouw Orchestra di Amsterdam. Come musicisti, le differenze erano piccole: il loro background era molto diverso. L'ebreo Olof fuggì nei Paesi Bassi per i nazisti, dove dovette nascondersi durante la guerra. Krebbers divenne un membro della Kultuurkamer olandese durante l'occupazione e continuò a suonare durante la guerra. Anche sotto la direzione del conduttore Willem Mengelberg (1871-1951) che ha collaborato troppo con l'occupante. Dove Willem Mengelberg (1871-1951) non è mai stato autorizzato a condurre nei Paesi Bassi, Krebbers è stato costretto a vietare un divieto di 2 anni dopo la guerra. Nel 1962, Krebbers fu nominato primo violinista della Concertgebouw Orchestra, con Olof che condivideva nuovamente l'incarico con lui dal 1974. Krebbers insegnò anche all'Amsterdam Muzieklyceum (ora Conservatorium van Amsterdam) per quasi mezzo secolo e rimase un musicista da camera attivo. Una sfortunata caduta ha quasi posto fine alla sua carriera nel 1979. Dopo molti anni di terapia, alla fine avrebbe continuato a esibirsi di nuovo, sebbene si concentrasse principalmente sull'insegnamento e sul giudizio.
  • 08-05-2018 Hilversum: Karina Canellakis (1982) nominata direttore principale della Radio Philharmonic Orchestra (Radio Filharmonisch Orkest) nei Paesi Bassi. A partire dall'estate del 2019 per quattro anni. Succede a Markus Stenz,  Bernard Haitink (1929) e Jaap van Zweden (1960). Al momento è con Jaap van Zweden con la Dallas Symphony Orchestra (DSO). Debutto in Amsterdam Royal Concertgebouw a 13-10-2019.
  • 08-06-2018 Amsterdam: “La Royal Concertgebouw Orchestra è sollevata di informarti che il loro direttore onorario  Bernard Haitink (1929) sta andando bene, nelle circostanze attuali. Dopo l'ovazione di questo concerto purtroppo è caduto sul palco. Ora si sta riprendendo dall'incidente nel suo hotel. Grazie per la preoccupazione di tutti! " Bernard Haitink (89) ha diretto la Sinfonia n. 9 di Gustav Mahler con il Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) nei Amsterdam Royal Concertgebouw.
  • 10-06-2018 AmsterdamKerem Hasan (1992) sostituito Bernard Haitink (1929) in Gustav Mahler's Sinfonia n. 9 dopo che Haitink è salito sul palco del Amsterdam Royal Concertgebouw il 08-06-2018. Kerem Hasan è il direttore assistente di Bernard Haitink ed è stato coinvolto nel processo di prove quella settimana.
  • 16-06-2018 Mosca: Gennady Rozhdestvensky (1931-2018) è morto.
  • 02-08-2018 Amsterdam: Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) interrompe la collaborazione con il direttore d'orchestra Daniele Gatti (1961). Gentile Signore, Signora, attribuiamo grande valore per informarla che il Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) ha cessato con effetto immediato la collaborazione con il direttore generale Daniele Gatti. Il 26 luglio, il Washington Post ha pubblicato un articolo in cui Gatti è stato accusato di comportamento inappropriato. Queste accuse e le reazioni di Gatti a questo riguardo hanno causato molto scompiglio tra i musicisti e lo staff, così come le parti interessate sia in patria che all'estero. Oltre a questo, dalla pubblicazione dell'articolo sul Washington Post, alcune colleghe della Concertgebouw Orchestra hanno riferito di esperienze con Gatti, che sono inappropriate considerando la sua posizione di direttore principale. Ciò ha irrimediabilmente danneggiato il rapporto di fiducia tra l'orchestra e il direttore principale. Tutti i concerti in programma con Daniele Gatti proseguiranno con altri direttori. Cordiali saluti, Jan Raes - amministratore delegato Royal Concertgebouw Orchestra
  • 11-08-2018 Amsterdam: per la stagione 2018-2019 il Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) ha sostituito Daniele Gatti (1961) by Bernard Haitink (1929), Philippe Herreweghe (1947), Manfred Honeck (1958)Thomas Hengelbrock (1958), Michael Sanderling (1967), Dima Slobodeniouk (1975) e Kerem Hasan (1992).
  • 18-09-2018 Amsterdam: Ci sarà una versione rivista del primo volume (1860-1897) di Henry-Louis de La Grange (1924-2017). Sybille Werner ci ha lavorato con Henry-Louis e lui l'ha autorizzata a completarlo dopo la sua morte.
  • 20-09-2018 New York: Inizio di Jaap van Zweden (1960) come nuovo leader di Orchestra Filarmonica di New York (NYPO / NPO).
  • 13-10-2018 Amsterdam: Le opere più amate di Gustav Mahler nei Paesi Bassi secondo un sondaggio del 2018 (Hart & Ziel Lijst 2018 di NPO Radio 4):
    1. Sinfonia n. 5
    2. Sinfonia n. 2
    3. Sinfonia n. 4
    4. Sinfonia n. 1
    5. Das Lied von der Erde
    6. Kindertotenlieder
    7. Ruckert-Lieder
    8. Sinfonia n. 3
    9. Sinfonia n. 9
    10. Sinfonia n. 8
  • 06-11-2018 Amsterdam: Inizio della RCO Young. Creazione di un'orchestra giovanile internazionale per giovani di talento tra i 14 ei 17 anni. L'iniziativa prevede un campo estivo con un programma intensivo di prove, sessioni di coaching, workshop e lezioni da professionisti. RCO Young non riguarda solo lo sviluppo del talento, ma anche lo stimolo della diversità nelle orchestre e il collegamento con la società. Il periodo si conclude con concerti a Bruxelles e Amsterdam. Inizia l'08 / 2019 a Ede, Paesi Bassi.
  • 15-11-2018 Il regista Jason Starr sta attualmente lavorando a un nuovo film sulle linee di Mahler Lieder fahrenden Gesellen e la Prima Sinfonia. Il signor Starr ha già pubblicato film sulla Seconda Sinfonia, Terza Sinfonia e Das Lied von der Erde.
  • 24-11-2018 Zagabria: The Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) ha completato il suo ambizioso progetto di tour "RCO incontra l'Europa" con un concerto a Zagabria (Croazia). Dall'agosto 2016 l'orchestra si è esibita in tutti i 28 stati membri dell'Unione Europea. In ogni paese si è svolto un lavoro di apertura insieme a un'orchestra giovanile del paese interessato (Side by Side).
  • 27-11-2018 Un romanzo su Hans Rott (1858-1884) è prevista per la pubblicazione alla fine di febbraio 2019. Chiamato "Wie man ein Geni tötet" (Come uccidere un genio). Autore Ingvar Hellsing Lundqvist. Romano. Tedesco.
  • 05-12-2018 Roma: Daniele Gatti (1961) nominato direttore musicale del Teatro dell'Opera di Roma. Più avanti in questa stagione guiderà il Orchestra Gewandhaus di Lipsia (LGO)io e il Orchestra Filarmonica di Berlino (BPO).
  • 09-12-2018 L'autrice, biografa e regista di documentari Cate Haste sta lavorando a un nuovo libro su Alma Mahler.

Anno 2019. Gustav Mahler nato 159 anni fa

  • 11-01-2019: rilascio del CD e del DVD "Selected Compositions" Willem Mengelberg (1871-1951) su Attacca. Gustav Mahler (1860-1911): "Sono convinto che quello che fai, non può essere cattivo".
  • 19-01-2019 Amsterdam: apertura Casa della Royal Concertgebouw Orchestra (RCO) di Amsterdam (chiamata 'RCO House') dal sindaco Halsema di Amsterdam.
  • 28-02-2016: André Previn (1929-2019) muore.
  • 28-02-2019: Foto di Alois (Louis) Mahler (1867-1931) trovato.
  • 02-03-2019: Estratto dal Registro delle nascite di Gustav Mahler e Alma Mahler trovati. Vedere 1860-1860 Casa Gustav Mahler Kaliste - Casa n. 9 (Luogo di nascita) e  Casa Emil Schindler Vienna (luogo di nascita Alma Mahler).
  • 08-03-2019: Michael Gielen (1927-2019) è morto.
  • 09-03-2019 Parigi: The Médiathèque Musicale Mahler (MMM) chiude temporaneamente al pubblico, in previsione di una vasta campagna affidata all'architetto Loïc Julienne - Atelier Construire. Il progetto - previsto fino alla primavera del 2020, con riapertura prima dell'estate - prevederà spazi di conservazione e consulenza rinnovati e ampliati, nonché luoghi di mediazione, incontro e pratica completamente ridisegnati. A partire dal 15 aprile 2019, le collezioni saranno temporaneamente trasferite all'IMEC (Memory Institute of Contemporary Publishing), situato vicino a Caen (14). Alcuni archivi rimarranno accessibili nel sito dell'abbazia di Ardenne secondo modalità da precisare.
  • 15-03-2019 Wiesbaden: Nel contesto del 300 ° anniversario della casa editrice musicale Breitkopf & Hartel, vengono pubblicate tutte le sinfonie di Gustav Mahler. Gustav Mahler una volta tentò invano di offrire la sua musica a Breitkopf & Hartel a Lipsia (per posta). 130 anni dopo, la casa editrice riparerà quell'errore storico di stima con il progetto su larga scala "Gustav Mahler - The Symphonies". Tutte le partiture, le edizioni, i manoscritti, le lettere e le pubblicazioni scientifiche da e sulle dieci sinfonie di Mahler, Blumine e Das Lied von der Erde vengono riviste, studiate, riviste, introdotte e commentate. E verrà pubblicato in un nuovo layout in grande formato.
  • 14-04-2019: il Fondazione Mahler sta attualmente allestendo un archivio digitale accessibile a tutti tramite Internet: il Mahler Foundation Archive (MFA). L'archivio includerà foto inedite dell'album della famiglia Mahler. Vari archivi e società internazionali forniranno contenuti. Tutte le foto sono pubblicate in alta risoluzione. Attualmente si sta lavorando sull'infrastruttura tecnica. Il contenuto di www.mahlerfoundation.org entrerà anche a far parte del MAE. La data di inizio dell'AMF è prevista per l'inizio del 2020.
  • 24-04-2019 Amsterdam: Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) risolve la lite con il direttore licenziato Daniele Gatti (1961).
  • 25-04-2019 Amsterdam: Lorenzo Viotti (1990) nominato nuovo capo della Dutch Philharmonic e della National Opera (dei Paesi Bassi).
  • 08-05-2019 Amsterdam: Tra un anno esatto all'apertura del MAHLER FESTIVAL 2020 AMSTERDAM.
  • 24-05-2019 Amsterdam: Tutto il contenuto del sito mahlerfoundation.org è stato migrato al sito della Mahler Foundation.
  • 31-05-2019 Amsterdam: lo ha annunciato Jan Raes (1959) si fermerà al Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) alla fine del 2019. Ciò potrebbe essere dovuto alla risoluzione del conflitto nel 2018 con Daniele Gatti (1961).
  • 12-06-2019 Londra: Bernard Haitink (1929), 27 anni capo della Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO), pone fine alla sua carriera dopo 65 anni. La sua ultima esibizione ad Amsterdam (Anton Bruckner (1824-1896) - Symphony No.7) è il 15-06-2019 nel Amsterdam Royal Concertgebouw con il Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO). Sarà il suo 1510 ° concerto con la RCO dal suo debutto nel 1956. Il 06-09-2019, a Lucerna, Svizzera, dirige per l'ultima volta. Bernard Haitink (1929) ha 90 anni.
  • 23-08-2019 Berlino: debutto Kirill Petrenko (1972) con il Orchestra Filarmonica di Berlino (BPO).
  • 06-09-2019 Lucerna: Ultimo concerto diretto da Bernard Haitink (1929). Anton Bruckner (1824-1896) - Sinfonia n. 7, Orchestra Filarmonica di Vienna (VPO), Kultur- und Kongresszentrum, Lucerna. Registrato dalla BBC. Lucerna è la città dove Willem Mengelberg (1871-1951), Il predecessore di Haitink al Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO), ha iniziato la sua carriera musicale e dove è sepolto.
  • 30-09-2019 New York: Jessye Norman (1945-2019), il maestoso soprano americano che ha portato una voce sontuosa e scintillante in una vasta gamma di ruoli al Metropolitan Opera e alle case di tutto il mondo, è morta a New York. Aveva 74 anni. La signora Norman, che è stata acclamata anche come recitalista e sul palco dei concerti, è stata una delle cantanti americane più decorate. Ha vinto cinque Grammy Awards, quattro per le sue registrazioni e uno per la carriera. Ha ricevuto il prestigioso Kennedy Center Honor nel 1997 e la National Medal of Arts nel 2009.
  • 01-10-2019 Mainz: Sinfonia n. 10 - Adagio e Purgatorio, edizione della partitura della versione esecutiva di Wllem Mengelberg (1924) pubblicata dalla casa editrice Schott di Magonza.
  • 12-10-2019 Amsterdam: Le opere più amate di Gustav Mahler nei Paesi Bassi secondo un sondaggio del 2019 (Hart & Ziel Lijst 2019 di NPO Radio 4):
    1. Sinfonia n. 5
    2. Sinfonia n. 2
    3. Sinfonia n. 4
    4. Kindertotenlieder
    5. Das Lied von der Erde
    6. Sinfonia n. 3
    7. Sinfonia n. 9
    8. Ruckert-Lieder
    9. Lieder eines fahrenden Gesellen
    10. Sinfonia n. 8
  • 30-11-2019 San Pietroburgo: Mariss Jansons (1943-2019) morto.
  • 11-12-2019 Vienna: Titan, la prima versione in cinque movimenti della Sinfonia n. 1 di Mahler, non è mai stata pubblicata prima. Edizione universale è orgoglioso di rendere disponibile questa colonna sonora per la prima volta in connessione con la Complete New Critical Edition. Mahler compose l'opera all'inizio del 1888 a Lipsia. Nel 1889 fu successivamente presentato in anteprima come "poema sinfonico" a Budapest. Questa edizione della New Study Score Series contiene una prefazione dettagliata e fonti in tedesco, inglese e francese.
  • 13-12-2019 Hong Kong: Sinfonia n. 10 - Adagio e Purgatorio. Orchestra Filarmonica di Hong Kong, Jaap van Zweden (1960). Prima rappresentazione dal 1924 di Willem Mengelberg (1871-1951)/Cornelis Dopper (1870-1939) esecuzione della versione. Sala concerti del centro culturale, prima mondiale (revisione).

Anno 2020. Gustav Mahler nato 160 anni fa

  • 08-01-2020 Amsterdam: Sinfonia n. 10 - Adagio e Purgatorio. Orchestra reale del Concertgebouw, Jaap van Zweden. Prima rappresentazione dal 1924 di Willem Mengelberg (1871-1951)/Cornelis Dopper (1870-1939) esecuzione della versione.
  • 09-02-2020 Amsterdam: Sinfonia n. 10 - Adagio. Igor Levit (pianoforte). L'Adagio ha suonato in un arrangiamento per pianoforte solo del pianista e compositore scozzese Ronald Stevenson (1928-2015). Sembra un compito impossibile giocare le corde a grappolo dei terzi impilati con due mani.
  • 14-02-2020 Amsterdam: muore Reinbert de Leeuw (1938-2020). Direttore, pianista e compositore olandese. Era un promotore di Arnold Schoenberg (1874-1951), Olivier Messiaen (1908-1992), György Ligeti (1923-2006), Galina Oestvolskaja (1919-2006), Pierre Boulez (1925-2016), György Kurtag (1926), Louis Andriessen (1939), Claude Vivier (1948- 1983) e Steve Reich (1936). Nel 1969 uno degli iniziatori dell'azione Schiaccianoci (in olandese "Notenkraker", "Noten" significa "Note"). Subito dopo l'inizio di un'esibizione di un concerto per flauto di Johann Quantz (1697-1773) il concerto fu disturbato dai compositori arrabbiati e dai loro sostenitori. Il suono era prodotto da sonagli e fischi. Volantini erano sparsi dai balconi e distribuiti sul palco. I compositori volevano che Bruno Maderna (1920-1973) fosse nominato accanto direttore stabile Bernard Haitink (1929) per il repertorio più "moderno". La musica moderna è stata suonata allora più di adesso (2020) ... I compositori sono stati successivamente accusati di non avere un occhio per i musicisti dell'orchestra, che hanno dovuto fare i conti con i tagli. La posizione era il Amsterdam Royal Concertgebouw. Royal Concertgebouw Orchestra (RCO), direttore Bernard Haitink. Bernard Haitink ha interrotto il concerto. Dopo una discussione tra sostenitori e oppositori, i piantagrane sono stati rimossi. Il secondo del programma era Gustav Mahler (1860-1911) - Sinfonia n. 7. Secondo Bernard Haitink sarebbe stato molto più sensato disturbare durante la performance di Gustav Mahler. Altri iniziatori furono Peter Schat (1935-2003), Misha Mengelberg (1935-2017, pronipote del direttore d'orchestra Willem Mengelberg (1871-1951)) e Louis Andriessen (1939). Questa azione era una copia di quella con Het Brabant Orkest, pochi mesi prima a Tilburg, dove un concerto guidato da Hein Jordans (1914-2003) fu interrotto. Reinbert de Leeuw è stato il fondatore dello Schoenberg Ensemble (1974) e famoso per le sue (lente) registrazioni di Erik Satie (1976). Ha registrato "Lied in der Nacht" da Alma Mahler (1879-1964) con Barbara Hannigan (1971) nel 2018.
  • 25-03-2020 Amsterdam: Mahler Festival 2020 Amsterdam. Annullato a causa di una pandemia di coronavirus.
  • 08-05-2020 Amsterdam: Mahler Festival 2020 Amsterdam Online.
  • 18-05-2020 Online: prima "Mahler Hour": Mahler Around the World. Società, istituzioni e organizzazioni Mahler in tutto il mondo in una riunione online. In questo primo incontro si sono presentate 19 società. I partecipanti provenivano da Austria, Messico, Singapore, Stati Uniti, Germania, Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Hong Kong, Svizzera, Spagna, Taiwan, Italia, Cile, Canada, Sri Lanka, Inghilterra e Francia. Ospiti speciali: Marina Mahler, Thomas Hampson, Kahchun Wong e Marian van der Meer (Concertgebouw). La Fondazione Mahler organizzerà più "Ore Mahler". Mappa delle società.
  • 20-05-2020 Amsterdam: Annunciato il Mahler Festival 2021 Amsterdam.
  • 07-07-2020 Kaliste: 160 ° anniversario Gustav Mahler. Seconda "Ora Mahler".

Anno 2021. Gustav Mahler nato 161 anni fa

  • 18-05-2021 Amsterdam: Mahler Festival 2021 Amsterdam. 18-05-2021 fino al 23-05-2021.

All'inizio di questa pagina

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: