Otto Wagner (1841-1918).

  • Professione: Architetto.
  • Residenze: Vienna, Berlino.
  • Relazione con Mahler: Neighbor.
  • Corrispondenza con Mahler:
  • Nato: 13-07-1841 Penzing, Vienna, Austria.
  • Indirizzo: Rennweg n. 3 (Palais Hoyos). Guarda anche: Casa Wydenbruck - Rennweg n. 1A.
  • Morto: 11-04-1918 Vienna, Austria. 76 anni.
  • Sepolto: 14-04-1918 Cimitero di Hietzing, Vienna, Austria. Tomba 13-131.

Otto Koloman Wagner era un architetto e urbanista austriaco, noto per il suo impatto duraturo sull'aspetto della sua città natale, Vienna, a cui contribuì con molti punti di riferimento.

Wagner è nato a Penzing, un quartiere di Vienna. Era il figlio di Suzanne (nata von Helffenstorffer-Hueber) e Rudolf Simeon Wagner, notaio presso la corte reale ungherese. Ha studiato a Berlino e Vienna. Nel 1864 iniziò a progettare i suoi primi edifici in stile storicista. A metà e alla fine del 1880, come molti dei suoi contemporanei in Germania (come Constantin Lipsius, Richard Streiter e Georg Heuser), Svizzera (Hans Auer e Alfred Friedrich Bluntschli) e Francia (Paul Sédille), Wagner divenne un fautore di Realismo architettonico. Era una posizione teorica che gli ha permesso di mitigare la dipendenza dalle forme storiche. Nel 1894, quando divenne professore di architettura all'Accademia di belle arti di Vienna, era a buon punto nel suo percorso verso un'opposizione più radicale alle correnti prevalenti dell'architettura storicista.

Verso la metà degli anni 1890, aveva già progettato diversi edifici Jugendstil. Wagner era molto interessato alla pianificazione urbana: nel 1890 progettò un nuovo piano urbano per Vienna, ma fu costruita solo la sua rete ferroviaria urbana, la Stadtbahn. Nel 1896 pubblica un libro di testo intitolato Architettura moderna in cui esprime le sue idee sul ruolo dell'architetto; era basato sul testo della sua conferenza inaugurale del 1894 all'Accademia. Il suo stile comprendeva l'uso di nuovi materiali e nuove forme per riflettere il fatto che la società stessa stava cambiando. Nel suo libro di testo, ha affermato che "i nuovi compiti e punti di vista umani richiedono un cambiamento o la ricostituzione delle forme esistenti". Nel perseguire questo ideale, ha progettato e costruito strutture che riflettevano la loro funzione prevista, come l'austero condominio Neustiftgasse a Vienna.

Nel 1897 si unì a Gustav Klimt, Joseph Maria Olbrich, Josef Hoffmann e Koloman Moser poco dopo aver fondato il gruppo artistico "Secessione di Vienna". Dalle idee di questo gruppo ha sviluppato uno stile che includeva riferimenti quasi simbolici alle nuove forme di modernità.

Otto Wagner (1841-1918). Edificio della Cassa di risparmio dell'ufficio postale, Vienna (1894–1902).

Grandi opere

Austria

  1. Diga e chiusa di Nussdorf, Vienna (1894).
  2. Wiener Stadtbahn viennese, sistema ferroviario metropolitano, ad es. Karlsplatz Stadtbahn Station.
  3. Maiolica House (Majolikahaus), Vienna (1898-1899).
  4. Cassa di risparmio dell'ufficio postale, Vienna (1894-1902).
  5. Kirche am Steinhof, Vienna (1903-1907).

Ungheria

  1. Sinagoga di Rumbach Street, Budapest (1872).

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: