Max Reinhardt (1873-1943) in 1911.

  • Professione: attore cinematografico, regista.
  • Residenze: Vienna, Berlino
  • Relazione con Mahler:
  • Corrispondenza con Mahler:
  • Nato: 09-09-1873 Baden, Germania.
  • Morto: 30-10-1943 New York, America.
  • Sepolto: Westchester Hills Cemetery a Hastings-on-Hudson, Westchester County, New York, America.

Max Reinhardt era un attore e regista teatrale e cinematografico americano nato in Austria. Reinhardt è nato Maximilian Goldmann, un ebreo austriaco, a Baden bei Wien, in Austria-Ungheria. Dal 1902 fino all'inizio del dominio nazista nel 1933, ha lavorato come regista in vari teatri di Berlino. Dal 1905 al 1930 diresse il Deutsches Theater ("teatro tedesco") a Berlino e, inoltre, il Theater in der Josefstadt a Vienna dal 1924 al 1933. Impiegando potenti tecniche di messa in scena e armonizzando scenografia, linguaggio, musica e coreografia , Reinhardt ha introdotto nuove dimensioni nel teatro tedesco.

Il seminario Max Reinhardt a Vienna, che è probabilmente la più importante scuola di recitazione in lingua tedesca, è stato installato implementando le sue idee. Siegfried Jacobsen scrisse Max Reinhardt nel 1910. Nel 1920, Reinhardt istituì il Festival di Salisburgo con Richard Strauss e Hugo von Hofmannsthal, dirigendo in particolare una produzione annuale della commedia morale Everyman su Dio che manda la morte per convocare un rappresentante dell'umanità per il giudizio. Negli Stati Uniti, ha diretto con successo la sua opera teatrale The Miracle nel 1924 e una popolare versione teatrale di Shakespeare's A Midsummer Night's Dream nel 1927.

Max Reinhardt (1873-1943) di Viktor Tischler, 1920.

Reinhardt seguì quel successo dirigendo una versione cinematografica nel 1935 usando un cast per lo più diverso, che includeva James Cagney, Mickey Rooney, Joe E. Brown e Olivia de Havilland, tra gli altri. Mickey Rooney e Olivia de Havilland erano anche apparsi nella produzione teatrale di Reinhardt del 1934, che andò in scena all'Hollywood Bowl. I nazisti hanno vietato il film a causa delle origini ebraiche sia di Reinhardt che di Felix Mendelssohn, la cui musica (arrangiata da Erich Wolfgang Korngold) è stata utilizzata per tutto il film.

Dopo l'Anschluss dell'Austria nella Germania governata dai nazisti nel 1938, emigrò prima in Gran Bretagna, poi negli Stati Uniti. Reinhardt ha aperto la Reinhardt School of the Theatre a Hollywood, in Sunset Boulevard. Diverse star importanti della giornata hanno ricevuto una formazione in teatro classico, tra cui l'attrice Nanette Fabray. Nel 1940 divenne cittadino naturalizzato degli Stati Uniti. A quel tempo, era sposato con la sua seconda moglie, l'attrice Helene Thimig, figlia dell'attore Hugo Thimig.

Rispetto alla maggior parte dei suoi contemporanei, Reinhardt era più interessato al cinema che al teatro. Ha realizzato film come regista e di tanto in tanto anche come produttore. La sua prima messa in scena fu il film Sumurûn nel 1910. Successivamente, Reinhardt fondò la sua compagnia cinematografica. Ha venduto i diritti cinematografici per l'adattamento cinematografico dell'opera teatrale Das Mirakel (inglese: Il miracolo) a Joseph Menchen, il cui film a colori del 1912 de Il miracolo ha ottenuto un successo mondiale. Le polemiche intorno alla messa in scena di Das Mirakel, che fu mostrata alla Rotonda di Vienna nel 1912, portarono Reinhardt a ritirarsi dal progetto. L'autore dell'opera, l'amico e confidente di Reinhardt Karl Gustav Vollmoeller, ha chiesto al regista francese Michel Carré di finire le riprese.

Reinhardt ha realizzato due film, Die Insel der Seligen (Isle of the Blessed) e Eine venezianische Nacht (Venetian Nights), con un contratto di 4 film per il produttore cinematografico tedesco Paul Davidson. Usciti rispettivamente nel 1913 e 1914, entrambi i film hanno ricevuto recensioni negative da parte della stampa e del pubblico. Gli altri due film previsti nel contratto non furono mai realizzati.

Entrambi i film hanno richiesto molto al cameraman Karl Freund a causa delle speciali esigenze di ripresa di Reinhardt, come le riprese di una laguna al chiaro di luna. L'isola dei Beati ha attirato l'attenzione per la sua natura erotica. La sua antica ambientazione mitica includeva divinità del mare, ninfe e fauni e gli attori apparivano nudi. Tuttavia, il film si adatta anche ai rigidi costumi del tempo del defunto tedesco risp. Monarchia austriaca. Gli attori dovevano essere all'altezza delle richieste dei doppi ruoli. Wilhelm Diegelmann e Willy Prager hanno interpretato i padri borghesi e gli dei del mare, Ernst Matray scapolo e fauno, Leopoldine Konstantin la Circe. Si sono svolte a Venezia le riprese di Eine venezianische Nacht di Karl Gustav Vollmoeller. Maria Carmi ha interpretato la sposa, Alfred Abel il giovane straniero, Ernst Matray Anselmus e Pipistrello. La sparatoria è stata disturbata da un fanatico che ha incitato gli assistenti veneziani contro il personale di lingua tedesca.

Max Reinhardt (1873-1943).

Nel 1935 Reinhardt diresse il suo primo film negli Stati Uniti, Sogno di una notte di mezza estate. Ha fondato le scuole di recitazione Hochschule für Schauspielkunst "Ernst Busch" a Berlino e il seminario Max Reinhardt. Molti alunni di queste scuole hanno fatto carriera nel cinema. Reinhardt morì a New York City nel 1943 ed è sepolto nel cimitero di Westchester Hills a Hastings-on-Hudson, nella contea di Westchester, New York. Le sue carte e il suo patrimonio letterario sono conservati alla Binghamton University (SUNY), negli archivi e nella biblioteca Max Reinhardt.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: