Max Bruch (1838-1920).

  • Professione: compositore, direttore d'orchestra.
  • Relazione con Mahler: 
  • Corrispondenza con Mahler: Sì.
  • Nato: 06-01-1838 Colonia, Germania.
  • Morto: 02-10-1920 Berlino, Germania. 82 anni.
  • Sepolto: 00-00-0000 Berlino, Germania.

Inoltre: Max Christian Friedrich Bruch e Max Karl August Bruch.

Compositore e direttore d'orchestra romantico tedesco che ha scritto oltre 200 opere, tra cui tre concerti per violino, il primo dei quali è diventato un punto fermo del repertorio violino.

Bruch è nato a Colonia, il figlio di Wilhelmine (nata Almenräder), un cantante, e August Carl Friedrich Bruch, un avvocato che divenne vicepresidente della polizia di Colonia. Max aveva una sorella, Mathilde ("Till")

Ha ricevuto la sua prima formazione musicale sotto il compositore e pianista Ferdinand Hiller, a cui Robert Schumann ha dedicato il suo concerto per pianoforte in la minore. Il compositore e virtuoso del pianoforte boemo Ignaz Moscheles ha riconosciuto la sua attitudine. All'età di nove anni ha scritto la sua prima composizione, una canzone per il compleanno di sua madre. Da quel momento in poi la musica è stata la sua passione, ei suoi studi sono stati supportati con entusiasmo dai suoi genitori. Ha scritto molte opere giovanili minori tra cui mottetti, impostazioni di salmi, brani per pianoforte, sonate per violino, un quartetto d'archi e persino opere orchestrali come il preludio a un'opera pianificata Giovanna d'Arco. Tuttavia, pochi di questi primi lavori sono sopravvissuti.

La prima lezione di teoria musicale che ebbe fu nel 1849 a Bonn, e gli fu tenuta dal professor Heinrich Carl Breidenstein, un amico di suo padre. In quel periodo risiedeva in una tenuta a Bergisch Gladbach, dove scrisse gran parte della sua musica. La fattoria apparteneva a un avvocato e notaio di nome Neissen, che vi abitava con la sorella non sposata. Successivamente la tenuta fu acquistata dalla famiglia Zanders, proprietaria di una grande cartiera. Il giovane Bruch ha imparato la conversazione in francese e inglese da suo padre. Negli anni successivi, Maria Zanders divenne un'amica e una protettrice.

Bruch ha avuto una lunga carriera come insegnante, direttore d'orchestra e compositore, spostandosi tra i posti musicali in Germania: Mannheim (1862-1864), Coblenza (1865-1867), Sondershausen, (1867-1870), Berlino (1870-1872) e Bonn, dove trascorse il 1873-1878 lavorando privatamente. Al culmine della sua carriera trascorse tre stagioni come direttore della Liverpool Philharmonic Society (1880-1883).

Ha insegnato composizione alla Hochschule für Musik di Berlino dal 1890 fino al 1910 in pensione.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: