Enrichetta Lazzaro (1834-1903).

  • Professione: Salonniere Amburgo. Salone di musica.
  • Relazione con Mahler: Amburgo
  • Corrispondenza con Mahler:
  • Nato: 14-10-1834 ad Alessandria, Governatorato di Alessandria, Egitto. Suo padre è Leopold Schiff (1797) di Mannheim trasferitosi a Trieste. La madre è Johanna (Hänchen) Schiff (Wollheim) (1811).
  • Sorella di Carlo (Carl) Gottlieb Samuele Schiff; Giustina Rodenberg; Sir Ernest Frederick Schiff; Alfred George Schiff e Jenny Schiff.
  • Sposato: 1859 Amburgo con il dottor Jacob Lazarus (1819-1881).
  • Morto: 14-09-1903 Amburgo. (68 anni).
  • Sepolto: 

Inoltre: Emma Alessandra Lazarus. Chiamato Henriette.

Indirizzo: Esplenada n. 37. Progettato nel 1881. Edificio mai visto da Jacob Lazarus. Emma ha vissuto qui con le sue sorelle nubili Virginia Schiff (1842-1911) e Jenny Schiff (1844-1924). Grande biblioteca in casa. Spesso visitato da Gustav Mahler. 

Leopold Schiff (1797-1874) e Johanna sembrano aver trascorso i primi anni della loro vita coniugale ad Alessandria, dove nacque il 14-10-1834 la primogenita Emma Alessandra (così chiamata in onore della sua città natale). Giustina nacque, così come il resto dei nove figli della coppia nel 1837. Samuele seguì nel 1838, Arie Natan nel 1839, Salomon nel 1840, Virginia nel 1842, Jenny nel 1844, Ottavia nel 1845 ed Eliezer Hassi arrivò in ritardo nel 1849. Le loro storie sono notevoli: si sono diffuse in tutto il mondo, ad Amburgo, Berlino, Cincinnati, Londra e Vienna. Le loro storie erano straordinarie e valeva la pena raccontarle. I loro risultati sono stati memorabili e in molti modi diversi. Mentre si spostavano attraverso i continenti, i loro nomi venivano trasformati nelle loro versioni tedesca o inglese.

1. Emma Alessandra Schiff (chiamata Henriette), nata il 14.10.1834 ad Alessandria, sposata con il dottor Jacob Lazarus (* 1819, + 1881) 1859 ad Amburgo, morta il 14.09.1903.
2. Giustina Schiff (poi: Justina), nata il 28.7.1837 a Trieste, sposata con Julius Rodenberg (* 1831, +1914) 1863 a Berlino, morta nel 1923.
3. Samuele Schiff (Carl Gottlieb, anche Charles), nato l'1.11.1838 a Trieste.
4. Arie Natan Schiff (in seguito: Alfred George), nato l'11.11.1839 a Trieste.
5. Salomon Schiff (in seguito: Ernesto Federico e Ernest Frederick), nato il 15.11.1840 a Trieste.
6. Virginia Schiff, nata il 5.1.1842 a Trieste, trasferitasi nel 1871 ad Amburgo, nubile, morta? Là.
7. Jenny Schiff, nata il 24.6.1844 a Trieste, trasferitasi nel 1871 ad Amburgo, vi morì nel settembre 1924.
8. Ottavia Schiff, nata il 29.11.1845 a Trieste.
9. Eliezer Hassi Schiff (poi: Eduard Schiff), nato il 4.3.1849 a Trieste, Ginnasio Tedesco 1861 a Trieste, “Gelehrtenschule des Johanneum” 1863 ad Amburgo, esame finale 1868 a Trieste, Dr. med. 1875 a Vienna, morì il 5.3.1913 lì.

Più

La primogenita Emma Alessandra, nata il 14 ottobre 1834 ad Alessandria d'Egitto, sposò il dottor Jacob Lazarus, avvocato ad Amburgo nel 1859. Aveva quindici anni più della sua sposa e aveva alle spalle una carriera di successo. Aveva conseguito un dottorato in giurisprudenza nel 1842 presso l'Università di Heidelberg, ma non poteva ricevere la cittadinanza ad Amburgo a causa della sua fede ebraica, tuttavia era membro dell'assemblea costituente che fu costituita nel 1848 come parte dell'Anno di Rivoluzioni in Europa. E si offrì volontario nella guerra con la Danimarca nel 1849 in cui fu catturato. Dal 1875 fino alla sua morte nel 1881 Jacob Lazarus fu membro del parlamento di Amburgo. Lui e sua moglie non avevano figli. Dieci anni prima, Henriette e Jacob hanno accolto a casa loro suo padre Leopold Schiff e le sue sorelle non sposate Viginia e Jenny. Suo padre Leopoldo doveva essere morto ad Amburgo nel 1874 circa. Non sappiamo quando fosse morta la moglie di Leopoldo.
 
Emma, ​​che era conosciuta come Henriette, divenne nota a pieno titolo come la colta hostess di un salone musicale ad Amburgo, dalla sua casa sull'Esplanade, e in particolare è ricordata per il suo sostegno e amicizia con il compositore Gustav Mahler (1860-1911).
 
Il giorno di Natale del 1892 Mahler scrisse a sua sorella Justine "Oggi sono invitata a una cena molto bella". Ai primi di gennaio le disse che avevo trascorso la vigilia di Natale a casa della vedova di un dottor Lazarus, una donna anziana con due sorelle ugualmente anziane e nubili - il loro fratello è il dottor Schiff di Vienna (probabilmente conosciuto infatti da Sax). molto tranquillo e quindi me la sono cavata molto bene. - La vigilia di Capodanno fui invitato a una grande festa, anche lui sull'impulso del momento. '' Sembra ovvio che Mahler andava molto d'accordo con le sorelle Schiff, perché all'inizio di aprile 1893 aveva in programma di condividere le sue vacanze con loro:
 
Carissimo!
Vengo da Frau Dr Lazarus e le sue sorelle. Siamo tutti d'accordo a trascorrere l'estate nello stesso posto, se possibile. Quindi per favore guardati intorno dove stai affittando per me per vedere se non c'è anche un bell'appartamento di quattro stanze (o giù di lì) per tre donne - e parlamene in dettaglio. Organizza gli affari in modo che forse tutto per Frau Lazarus possa essere organizzato per iscritto. A me sembrerebbe molto gradevole: i tre sarebbero molto adatti a noi, e sarebbe anche della massima importanza per te come punto di partenza per Amburgo. Per favore, fate tutti uno sforzo verso questo fine!
Fai in modo che la posizione sia assolutamente bella e montuosa - e soprattutto che ci sia acqua! (per nuotare!)
Best
Gustav
 
Il 02-03-1893 scrisse di nuovo alla sorella:
 
Carissimo Justi!
... La casa di cui ha parlato - quella della vedova del dottor Lazarus, Frau Lazarus e delle sue sorelle nubili, tutte e tre tra i 40 ei 50 anni - è quella che visito più spesso (soprattutto di recente - sono donne molto colte e gentili , che conducono una sorta di vita da scapolo e sono diventati miei ottimi amici, se venite a trovarvi vi presenterei soprattutto lì. 

Devono essere stati tempi felici per le tre sorelle, che hanno assistito questo giovane. Sebbene descriva tutti e tre come anziani, Jenny aveva solo undici anni più di lui, Henriette aveva 59 anni. La loro tranquilla amicizia fu apprezzata e lui apprezzò la loro gentile compagnia. A quel tempo Mahler era ancora nominalmente ebreo, la sua conversione nel 1897 fu il prezzo che pagò per la promozione a Vienna. Da ebreo assimilato amava trascorrere il Natale con le tre sorelle ebree triestine.

Carlo

Mary-Lu fornisce un altro aspetto all'amicizia Mahler-Schiff. Lei scrisse:

Ti ho raccontato la storia di Mahler che ho avuto da mia madre? A quanto pare sua madre, Lucile Newell Schiff, terza figlia e secondogenita di Samuele (Carlo), diceva sempre che quando scriveva la sua autobiografia avrebbe detto che a 4 anni era stata portata a letto sulle spalle di Gustav Mahler. Forse questa era una delle occasioni in cui Gustav trascorreva il Natale con Henriette / Emma che sarebbe stata la zia di mia nonna: poteva andare a cena con Carlo o forse stavano dalle signore. Sono così felice di avere quest'altra conferma del legame con Mahler. 

Londra

Quasi certamente Lucile conobbe Mahler nel 1892 quando venne a Londra come direttore ospite dal 26 maggio al 23 luglio. Le date sono perfette. Lucile è nata il 27-02-1887 quindi avrebbe avuto cinque anni. Sono sicura che le tre sorelle Schiff ad Amburgo avrebbero fatto la presentazione. Mahler rimase ad Amburgo dal 26-03-1891 al 1897 e la sua amicizia con le sorelle Schiff fu più forte all'inizio del suo soggiorno.

C'è un altro collegamento. rivelato nel libro degli autografi di Rosie Schiff, figlia di Alfred Schiff. Ovviamente doveva essere stata in un'altra visita dalle sue tre zie ad Amburgo, perché il suo libro autografo, che è stato venduto da Sotheby's per £ 6,875 nel 2012, ha la firma di Mahler con la scritta: 'Auf Wiedersehen in London!', Amburgo, 24 03-1892. Ha lasciato Amburgo il 26-05-1892, per recarsi in nave a Londra. Forse era Rosie, tanto quanto le sue zie, che, avendo incontrato Mahler a casa loro ad Amburgo, si erano accordate per incontrarlo a Londra, a casa di suo zio Charles al 22 di Lowndes Square. Rose Georgette Schiff nacque nel 1874 e risiedeva con le zie ad Amburgo nell'agosto 1891, quando firmò il libro dei visitatori da Toni Petersen il 31-07-1891. Quando Mahler ha firmato il suo libro di autografi avrebbe avuto quasi diciotto anni.
 
 
Lucile Schiff al momento del suo incontro con Gustav Mahler. Dipinto da Julian Russell Storey nel 1892.

Se hai trovato un errore di ortografia, ti preghiamo di avvisarci selezionando quel testo e rubinetto sul testo selezionato.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: