Franz Schreker (1878-1934).

Ernst Krenek (1900-1991) è stato per un po 'allievo di Franz Schreker (1878-1934).

Franz Schreker (originariamente Schrecker) è stato un compositore, direttore d'orchestra, insegnante e amministratore austriaco. Principalmente compositore di opere, Schreker ha sviluppato uno stile caratterizzato da pluralità estetica (una miscela di romanticismo, naturalismo, simbolismo, impressionismo, espressionismo e Neue Sachlichkeit), sperimentazione timbrica, strategie di tonalità estesa e concezione del teatro musicale totale nella narrazione del XX -musica del secolo.

Schreker è nato a Monaco, il figlio maggiore del fotografo di corte ebraico boemo Ignaz Schrecker, e sua moglie, Eleonore von Clossmann, che era un membro dell'aristocrazia cattolica della Stiria. Crebbe durante i viaggi in mezza Europa e, dopo la prematura morte del padre, la famiglia si trasferì da Linz a Vienna (1888) dove nel 1892, con l'aiuto di una borsa di studio, Schreker entrò al Conservatorio di Vienna. A cominciare dagli studi di violino, con Sigismund Bachrich e Arnold Josef Rose (1863-1946), è passato alla classe di composizione di Robert Fuchs (1847-1927) (anche insegnante di Gustav Mahler (1860-1911)), diplomandosi come compositore nel 1900.

Il suo primo successo fu con l'Intermezzo per archi op. 8, che vinse un importante premio sponsorizzato dalla Neue musikalische Presse nel 1901. Dopo la laurea al conservatorio, trascorse diversi anni svolgendo vari lavori di pane e burro. La sua prima opera, Flammen, fu completata nel 1902 ma non riuscì a ricevere una messa in scena.

Schreker aveva iniziato a dirigere nel 1895, quando aveva fondato la Verein der Musikfreunde Döbling. Nel 1907 ha formato il Coro Filarmonico di Vienna, che ha diretto fino al 1920: tra le sue numerose prime c'erano Alexander von Zemlinsky (1871-1942)'s Salmo XXIII e Arnold Schönberg (1874-1951)Friede auf Erden e Gurre-Lieder.

La sua “pantomima”, Der Geburtstag der Infantin, commissionata dalla ballerina Grete Wiesenthal (1885-1970) e sua sorella Elsa per l'apertura della Kunstschau del 1908, richiamarono per la prima volta l'attenzione sul suo sviluppo come compositore. Tale fu il successo dell'impresa che Schreker compose molte altre opere legate alla danza per le due sorelle, tra cui Der Wind, Valse lente ed Ein Tanzspiel (Rokoko).

Il novembre 1909 vide la prima tempestosa del complesso intermezzo orchestrale (intitolato Nachtstück) da Der ferne Klang, l'opera alla quale aveva lavorato dal 1903. Nel 1912, la prima esecuzione dell'opera completa a Francoforte consolidò la sua fama. Nello stesso anno, il regista Wihelm Bopp offrì a Schreker un incarico di insegnamento provvisorio presso il Conservatorio dove Schreker aveva studiato, ora l'Accademia di musica di Vienna. All'inizio del 1913 fu nominato professore ordinario.

1912. 20-03-1912. Praga. Il coro della Filarmonica di Praga per una performance Gustav Mahler (1860-1911)'S Sinfonia n. 8. Alexander von Zemlinsky (1871-1942), Arnold Schönberg (1874-1951) e Franz Schreker (1878-1934) sono in prima fila a sinistra. Alexander von Zemlinsky (1871-1942) era il conduttore.

1912. 20-03-1912. Praga. Il coro della Filarmonica di Praga per una performance Gustav Mahler (1860-1911)'S Sinfonia n. 8Alexander von Zemlinsky (1871-1942)Arnold Schönberg (1874-1951) e Franz Schreker (1878-1934) sono in prima fila a sinistra. Alexander von Zemlinsky (1871-1942) era il conduttore. Dettaglio.

Questa svolta annuncia un decennio di grandi successi per il compositore. La sua opera successiva, Das Spielwerk und die Prinzessin, che fu data in prima simultanea a Francoforte e Vienna il 15 marzo 1913 fu meno ben accolta (l'opera fu successivamente rivista come un atto unico intitolato semplicemente Das Spielwerk nel 1915), ma lo scandalo provocato da quest'opera a Vienna servì solo a far conoscere il nome di Schreker.

Lo scoppio della prima guerra mondiale interruppe il successo del compositore ma con la prima della sua opera Die Gezeichneten, a Francoforte il 25 aprile 1918, Schreker si spostò in prima fila tra i compositori d'opera contemporanei. La prima rappresentazione di Der Schatzgräber a Francoforte il 21 gennaio 1920 fu il culmine della sua carriera. La Sinfonia da camera, composta tra le due opere per la facoltà dell'Accademia di Vienna nel 1916, entrò rapidamente nel repertorio e rimane oggi l'opera più eseguita di Schreker.

Nel marzo 1920 è stato nominato direttore della Hochschule für Musik di Berlino e tra il 1920 e il 1932 ha dato numerose lezioni musicali in una varietà di materie con Berthold Goldschmidt, Alois Hába, Jascha Horenstein, Julius Bürger, Ernst Krenek (1900-1991), Artur Rodzinski, Stefan Wolpe, Zdenka Ticharich e Grete von Zieritz tra i suoi studenti.

La fama e l'influenza di Schreker raggiunsero il culmine durante i primi anni della Repubblica di Weimar, quando fu il compositore d'opera vivente più interpretato dopo Richard Strauss (1864-1949). Il declino delle sue fortune artistiche iniziò con l'accoglienza mista data a Irrelohe a Colonia nel 1924 sotto Otto Klemperer (1885-1973) e il fallimento di Der singende Teufel, presentato a Berlino nel 1928 da Erich Kleiber.

Anche gli sviluppi politici e la diffusione dell'antisemitismo furono fattori contribuenti, entrambi i quali annunciarono la fine della carriera di Schreker. Manifestazioni di destra guastarono la prima di Der Schmied von Gent a Berlino nel 1932 e le pressioni nazionalsocialiste costrinsero la cancellazione della prevista prima di Friburgo di Christophorus nel 1933 (l'opera fu finalmente eseguita lì nel 1978). Infine, nel giugno 1932, Schreker perse la carica di Direttore della Musikhochschule di Berlino e, l'anno successivo, anche quella di Professore di Composizione presso l'Akademie der Künste.

Durante la sua vita è passato dall'essere acclamato come il futuro dell'opera tedesca a essere considerato irrilevante come compositore ed emarginato come educatore. Dopo aver subito un ictus nel dicembre 1933, morì a Berlino il 21 marzo 1934, due giorni prima del suo 56 ° compleanno.

Sebbene Schreker sia stato influenzato da compositori come Richard Strauss (1864-1949) e Richard Wagner (1813-1883), il suo stile maturo mostra un linguaggio armonico altamente individuale, che, sebbene ampiamente tonale, è declinato con passaggi cromatici e politonici.

Dopo decenni di oscurità, Schreker ha iniziato a godere di una notevole rinascita di reputazione nel mondo di lingua tedesca e negli Stati Uniti. Nel 2005 il Festival di Salisburgo ha allestito una produzione incompleta di Die Gezeichneten, diretta da Kent Nagano (e filmata), e il Museo Ebraico di Vienna ha presentato una mostra dedicata alla sua vita e al suo lavoro. Nuove produzioni di Der ferne Klang sono state messe in scena alla Staatsoper Unter den Linden di Berlino e all'Opera di Zurigo nel 2010, nonché in piccoli teatri d'opera in Germania. Irrelohe è stata rappresentata alla Volksoper di Vienna nel 2004 e di nuovo all'Opera di Bonn nel novembre 2010. All'inizio di quell'anno un'opera di Schreker è stata rappresentata per la prima volta negli Stati Uniti: Die Gezeichneten all'Opera di Los Angeles; e mesi dopo è arrivato un secondo: Der ferne Klang durante il Bard Summerscape Festival.

  • 1911: Ci sono poche indicazioni sull'infedeltà di Franz durante il matrimonio. Nel 1909 sposò la cantante Maria Binder (1892-1979) e in seguito avrebbe avuto relazioni con le donne - una situazione che deve aver sicuramente colorato la rappresentazione della sessualità femminile di Schreker nelle sue opere successive, e potrebbe anche spiegare l'impressione di Altenberg di `` ultraterreno '. Una relazione che ha avuto luogo è stata tra Franz e Alma Mahler (1879-1964) solo un anno dopo la morte di Gustav e due anni nel suo matrimonio con Maria. L'infatuazione di Franz sopraffece ogni senso di decoro o anche la considerazione più fondamentale per la sua giovane moglie e senza dubbio sessualmente inesperta. La sua passione per Alma era sufficientemente sconvolta da cambiare la dedizione di Das Spielwerk da Maria ad Alma anche se al momento del completamento dei lavori Alma si era trasferita nei pascoli più verdi offerti dall'artista Oskar Kokoschka (1886-1980), sette anni più giovane di lei. 
  • 1919: Franz Schreker (1878-1934) ha incontrato Alma Mahler (1879-1964) ancora. Con Franz Werfel (1890-1945).

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: