Emanuel Libman (1872-1946).

  • Professione: Dottore in Medicina. Internista. Ospedale Mount Sinai, New York.
  • Residenze: New York, Vienna, Berlino, Graz, Monaco, Praga.
  • Relazione con Mahler: Anno 1911Salute.
  • Corrispondenza con Mahler: 
  • Nato: 22-08-1872 New York, America.
  • Morto: 28-06-1946 New York, Mount Sinai Hospital, America. 73 anni.
  • Sepolto: sconosciuto.

Emanuel Libman era il figlio di Fajbal Libman, un ricco incorniciatore emigrato dalla Prussia-Polonia nel 1865. Studiò al College of Physicians and Surgeons, Columbia University, dove ottenne il dottorato nel 1894. Si internò al Monte Sinai Ospedale dal 1894 al 1896, quindi si recò all'estero per ulteriori studi a Vienna, Berlino, Graz, Monaco e Praga, allacciando preziosi contatti con i leader della medicina europea. A Vienna ha lavorato con il pediatra Theodor Escherich (1857-1911), famoso per l'e-coli.

Ospedale del Monte Sinai (1920).

Libman era un generalista in un'era prima della specializzazione. Era leggendario per i suoi metodi diagnostici bruschi, incredibilmente veloci e poco ortodossi. Alcuni attribuivano il suo talento a un sesto senso diagnostico. Gli scettici hanno detto che era superficiale, o semplicemente un buon indovino. Un osservatore migliore di un ascoltatore, ha affermato di essere in grado di annusare certe malattie, ha cercato acutamente i più piccoli dettagli e ha sviluppato un metodo unico per applicare pressione sui mastoidi del paziente per accertare la loro soglia del dolore. L'esame da parte del famoso diagnostico potrebbe essere straziante, come illustrato dal seguente racconto scritto dallo scrittore di racconti e drammaturgo Samuel Nathaniel Behrman (1893-1973) in The Yorker Magazine (1939):

«È probabile che un paziente che visita il dottor Libman per la prima volta trovi il suo metodo di esame sconcertante e incoerente. Per superare un tale esame vale abbastanza il prezzo dell'ammissione. Dopo che ti ha dato il test di Libman, salterà da una parte all'altra del corpo, picchiettando forte in un punto, leggermente altrove, abbassando le palpebre, premendo sotto le orecchie, facendo scorrere l'unghia del pollice sul petto. I suoi occhi si spostano ovunque, i suoi movimenti sono a scatti, il suo discorso rapido, le sue domande staccate e continue, senza tempo per le risposte.

È solo quando raggiunge l'auscultazione che il suo tempo diventa leggermente legato. Poi, come se non fosse, il telefono squilla. Qualcuno vuole il consiglio di Libman su uno studente che è stato inviato in Europa con i soldi dell'Emanuel Libman Fellowship Fund, istituito alcuni anni fa in suo onore da pazienti ed ex allievi. “Non posso”, senti dire Libman, “assumermi la responsabilità di mandare quel giovane a Istanbul. Tuttavia, ho pensato a lui. Ho la sensazione che dovrebbe andare a Vienna ”Ritorna al suo torso miniato, acquiescente sul divano, picchietta e colpisce, fa qualche altra domanda senza aspettare le risposte.

Il telefono squilla di nuovo. Questa volta il dottor Libman ascolta solo. Ritorna, raccoglie un derby e se lo batte sulla testa grigio argento. "Scusa. Devo andare a Brooklyn. Caso molto interessante: suppurazione dietro l'orecchio ". E se n'è andato. Ti alzi per metterti la camicia, turbato dal sospetto che senza suppurazione dietro l'orecchio sei una noia egregia ".

Il dottor Libman ebbe molti pazienti famosi tra cui Fanny Brice (1891-1951), Sara Bernhardt (1844-1923), Thomas Mann (1875-1955) e Albert Einstein. Einstein (1879-1955) gli ha inviato una fotografia autografata con la scritta "Al nobile dottor Libman con gli occhi segreti da divinazione". Libman ha diagnosticato correttamente l'endocardite fatale di Gustav Mahler.

Gustav Mahler nel 1911 al suo ritorno dagli Stati Uniti e nella prima pagina del ritrovamento dell'emocoltura di Mahler da parte di Emanuel Libman (1872-1946) e George Baehr (1887-1978). Originale nella National Libary of Medicine, Bethesda, USA.

Libman conduceva una vita eccentrica e solitaria. Lavorava spesso 20 ore al giorno, era devoto ai suoi studenti ed era un insegnante stimolante in un'epoca in cui era in voga un talento per il drammatico o lo sgargiante stile di insegnamento. Nei turni creava un'atmosfera di eccitazione e molto spesso di intimidazione.

Dal 1909 insegnò medicina clinica alla Columbia University.

  • Aveva già impresso il suo nome su un germe intestinale e stava lavorando a una teoria secondo cui l'endocardite potrebbe non essere innescata da un'infezione batterica; potrebbe essere verrucosa o virale, una variante che presto sarà conosciuta come endocardite di Libman-Sachs. Un maniaco del lavoro scapolo famoso per le diagnosi a vista, Libman ha praticato presso il duro Mount Sinai (ex ospedale ebraico) perché la Columbia ben dotata non avrebbe assunto un ebreo. I suoi pazienti includevano Sarah Bernhardt, Thomas Mann (1875-1955) e Albert Einstein.

Al Mount Sinai Hospital Libman ha combinato i suoi grandi talenti di osservazione clinica con le sue capacità di patologia e ha dato molti contributi di base all'endocardite subacuta, alle emocolture e alle infezioni del flusso sanguigno. Emanuel Libman ha fondato quasi da solo il dipartimento di cardiologia sul Monte Sinai. È stato anche responsabile di molte importanti iniziative nell'educazione medica in tutto il mondo, inclusa l'Università Ebraica di Gerusalemme.

Nel 1929 Emanuel Libman donò 10.000 dollari di finanziamento per una lezione di Storia della Medicina presso la Johns Hopkins University School of Medicine. Ha richiesto che la lezione fosse intitolata in onore di Hideyo Noguchi (1876-1928). Nel 1957 donò alla Scuola di Medicina una somma di 10,000 dollari per l'istituzione di una borsa di studio in onore del dottor Paul Ehrlich.

Emanuel Libman (1872-1946).

In occasione del sessantesimo compleanno di Libman, 147 dei suoi ex allievi, amici e colleghi, l'élite del mondo della ricerca, gli hanno dedicato un libro in tre volumi per l'anniversario in cui ognuno descriveva il proprio contributo alla scienza medica. Forse il più bel tributo è venuto dal suo amico, lo scienziato vincitore del Premio Nobel (1912) Alexis Carrel (1873-1944) che ha osservato: "Libman è la medicina stessa".

I suoi allievi includevano Leo Buerger (1879-1943), Alfred Einstein Cohn (nato nel 1879-1957), Albert Arthur Epstein (1880-1965) e altri.

Eponimi correlati: sindrome di Libman-Sacks. Tra i suoi numerosi contributi nel campo della patologia c'era il suo lavoro con l'endocardite batterica. Nel 1910, introdusse i termini "acuto" e "subacuto" e richiamò l'attenzione sul colore caffè-latte della pelle e su molte altre caratteristiche cliniche dell'endocardite batterica. Nel 1924, Libman e Sacks descrissero le lesioni batteriche "endocardite verrucosa atipica" associate al lupus eritematoso (endocardite di Libman-Sacks).

  • The Emanuel Libman House, No.180 East 64th Street, New York, America.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: