Edward van Beinum (1900-1959)

Edward van Beinum (1900-1959)

  • Professione: Direttore
  • Relazione con Mahler: Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO)
  • Corrispondenza con Mahler: 
  • Nato: 03-09-1900 Arnhem, Paesi Bassi
  • Indirizzo: Van Eeghenstraat n. 193, Amsterdam. Piano più alto.
  • Indirizzo: Dopo la seconda guerra mondiale: Johannes Verhulststraat n. 37, Amsterdam.
  • Morto: 13-04-1959 Amsterdam, Paesi Bassi. 58 anni.
  • Sepolto: 00-00-0000 Garderen, Paesi Bassi

Van Beinum è nato ad Arnhem, Paesi Bassi, dove ha ricevuto le sue prime lezioni di violino e pianoforte in tenera età. Si è unito all'Arnhem Orchestra come violinista nel 1918. Suo nonno era direttore di una banda militare. Suo padre suonava il contrabbasso nell'orchestra sinfonica locale, l'Arnhemse Orkest (in seguito Het Gelders Orkest). Suo fratello Co van Beinum era un violinista, ei due fratelli si sono esibiti come duo violino-pianoforte nei concerti. Come studente al Conservatorio di Amsterdam, ha acquisito esperienza di direzione con numerosi concerti di ensemble amatoriali a Schiedam e Zutphen. Ha anche diretto concerti del coro della chiesa di San Nicola ad Amsterdam.

Van Beinum è stato il direttore della Haarlem Orchestral Society dal 1927 al 1931. Ha diretto per primo il Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) nel 1929. Diventa secondo direttore d'orchestra nel 1931, sotto la supervisione di Willem Mengelberg (1871-1951).

Nel 1938 fu nominato co-direttore principale, insieme a Mengelberg. Dopo la seconda guerra mondiale, Mengelberg fu licenziato come direttore principale a causa della controversia sul suo comportamento e atteggiamento (ancora controverso) nei confronti degli occupanti nazisti nei Paesi Bassi.

Secondo Kees Wisse, van Beinum "detestava i nazisti e si teneva il più lontano possibile". Van Beinum ha ricevuto un rimprovero dopo le attività di de-nazificazione del dopoguerra, ma questo non era così grave da impedirgli di occupare il suo posto con il Concertgebouw. Van Beinum rimase come unico direttore principale dell'orchestra dopo la guerra.

Nel 1947 ha assunto la guida della London Philharmonic Orchestra (LPO), ma ha lasciato dopo due stagioni di successo. Secondo Michael Kennedy nella sua biografia di Adrian Boult (1889-1983), van Beinum "non stava bene", il che ha portato l'LPO a cercare Boult come suo successore.

In generale, van Beinum soffriva di problemi di salute, tra cui una condizione cardiaca, che lo ha lasciato incapace di dirigere per gran parte della stagione 1950-1951 della Concertgebouw Orchestra.

Van Beinum fece il suo debutto come direttore ospite negli Stati Uniti nel 1954, con la Philadelphia Orchestra. Più tardi, nel 1954, portò la Concertgebouw Orchestra nel suo primo tour negli Stati Uniti.

Edward van Beinum (1900-1959). 07-12-1956. Al suo 25 ° anniversario di Eduard van Beinum come direttore d'orchestra con il Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO). Nel Concertgebouw reale di Amsterdam gli è stato offerto un busto a nome del Comitato d'Onore, realizzato dallo scultore Mari Andriessen. È stato nominato Grande Ufficiale dell'Ordine di Orange Nassau e ha ricevuto anche un dottorato onorario dall'Università di Amsterdam.

Edward van Beinum (1900-1959).

Al di fuori dei Paesi Bassi, è stato anche direttore musicale della Filarmonica di Los Angeles dal 1956 al 1959.

Van Beinum ha subito un fatale infarto il 13-04-1959, sul podio del Concertgebouw mentre provava l'orchestra per un'esibizione della Sinfonia n. 1 di Johannes Brahms.

Fu sepolto a Garderen, nella regione del Veluwe, dove mantenne una residenza. Dopo la sua morte, la Fondazione Eduard van Beinum fu fondata nel 1960. Van Beinum era sposato con Sepha Jansen, violinista della Concertgebouw Orchestra. Nel 2000, il loro figlio, Bart van Beinum, ha pubblicato un libro su suo padre.

Le registrazioni di Van Beinum con la Concertgebouw Orchestra sono disponibili per le etichette Philips e Decca.

Edward van Beinum (1900-1959). Registrazione di Gustav Mahlers Sinfonia n. 1 con Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam (RCO) nel  Concertgebouw reale di Amsterdam.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: