Augustus Henry Glossop Harris (1852-1896).

Sir Augustus Henry Glossop Harris era un attore, impresario e drammaturgo britannico. Harris è nato a Parigi, il figlio di Augustus Glossop Harris (1825-1873), che era anche un drammaturgo, e sua moglie, nata Maria Ann Bone, una costumista teatrale. Trascorse la sua infanzia a Londra, tornando a Parigi per la scuola all'età di 12 anni. Nel 1877, recitò in una delle commedie londinesi di maggior successo dell'epoca, The Pink Dominos, al Criterion Theatre, al fianco di Charles Wyndham.

2016. Busto Augustus Henry Glossop Harris (1852-1896) at Teatro Royal Drury Lane.

Dal 1879 Harris è stato manager del Teatro Royal Drury Lane a Londra, ed è stato soprannominato il "padre della pantomima moderna" e "Augustus Druriolanus". Ha presentato Jean de Reszke, Nellie Melba, Emma Eames ed Emma Calvé. La sua prima produzione pantomima è stata Barbablù, i successivi Forty Thieves. Ha prodotto e co-scritto le sceneggiature per pantomime su larga scala a Drury Lane ogni Natale che sono diventate le feste di intrattenimento più popolari a Londra, mettendo insieme una famosa compagnia, tra cui Herbert Campbell, Dan Leno e Harry Nicholls.

ALTRO

Attore, impresario e drammaturgo, il figlio di Augustus Glossop Harris, è nato a Rue Taitbout, Parigi, nel 1852. Dopo una breve esperienza di commercio, ha interpretato nel settembre 1873 Malcolm in un revival al Theatre Royal, Manchester, di Macbeth. 

All'anfiteatro, Liverpool, in parti giovanili e commedie leggere, ha sostenuto Barry Sullivan. È poi diventato, sotto Mapleson, assistente direttore di scena, e successivamente manager, presso Royal Opera House Covent Garden

Produsse nel 1876 la pantomima del Crystal Palace di Blanchard, "Sindbad the Sailor". Al Criterion era, il 31 marzo 1877, l'originale Harry Greenlanes in "Pink Dominoes". 

Nel 1879 divenne locatario di Teatro Royal Drury Lane, ma ci volle del tempo prima che potesse portare a termine i suoi progetti ambiziosi e ben pianificati. Il 31 luglio 1880 produsse "World", da lui stesso, Paul Meritt e Henry Pettitt, uno spettacolare melodramma, a cui successe, il 6 agosto 1881, "Youth", degli stessi autori. "Pluck", di Harris e Pettitt, uscì nel 1882; "A Sailor and his Lass", in collaborazione con Robert Buchanan, e "Freedom", con Rowe, nel 1883; "Human Nature", con Pettitt, 1885; 'A Run of Luck,' con lo stesso, 1886; "Pleasure", con Meritt, 1887; l '"Armada", con Hamilton, 1888; il "Royal Oak", con lo stesso, 1889; "A Million of Money", con Pettitt, 1890; "A Sailor and his Lass", di Pettitt da solo, 1891; la "figlia prodiga", con Pettitt, 1892; "A Life of Pleasure", con lo stesso, 1893; il "Derby Winner", con C. Raleigh e H. Hamilton, 1894; e "Cheer, Boys, Cheer", dello stesso 1895. 

La popolarità della maggior parte di queste e quella delle pantomime, che erano su una scala di splendore senza precedenti, innalzarono Drury Lane al punto più alto della prosperità. Non meno notevole è stato il successo di Harris con l'opera. 

Cominciando a Drury Lane con "Lohengrin" nel 1887, ha prodotto, in una o nell'altra delle grandi case, opere come "Cavalleria Rusticana", "Falstaff", "I Pagliacci", "I Rantzau"; La Navarraise, 'con grande splendore e con il miglior cast ottenibile. Per la tragedia ha ingaggiato Ristori e John McCullough, che, in "Yirginius", ha sostenuto come Icilius, la compagnia di Saxe-Meiningen e la compagnia granducale di Saxe-Coburg e Gotha. 

Infaticabile nel lavoro, diresse contemporaneamente tre, e talvolta quattro, dei principali teatri di Londra. La primavera del 1891 lo vide così allo stesso tempo direttore di Her Majesty's, Covent Garden, Drury Lane e Olympic. 

È stato il primo membro del London County Council per la divisione Strand e un membro del comitato per i teatri e le sale da concerto; fu sceriffo di Londra nel 1890-1891 e fu nominato cavaliere in occasione della visita dell'imperatore tedesco. Queste molteplici occupazioni sovraccaricarono le sue forze e morì al Pavilion Hotel, Folkestone, il 22 giugno 1896. 

Harris aveva un genio per la gestione del palcoscenico, in cui ai suoi tempi non aveva eguali in inglese. Aveva pochi doni come attore, anche se occasionalmente recitava nei suoi pezzi. Si sposò, l'8 novembre 1881, con Florence Edgecornbe Rendle, che gli sopravvive. Anche le sue sorelle Nelly e Maria e suo fratello Charles erano collegati al palco.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: