Originariamente faceva parte di Des Knaben Wunderhorn. Vedere: Introduzione Des Knaben Wunderhorn, 12 canzoni numero 3.

Molto comodamente. Strofico. Il quarto movimento si apre con una scena rilassata e bucolica in sol maggiore. Un bambino, doppiato da un soprano, presenta una visione solare e ingenua del Cielo e descrive la festa in preparazione per tutti i santi. La scena ha i suoi elementi più cupi: il bambino chiarisce che la festa celeste si svolge a spese degli animali, compreso un agnello sacrificato. La narrazione del bambino è punteggiata da passaggi più veloci che ricapitolano il primo movimento.

A differenza del movimento finale delle sinfonie tradizionali, il quarto movimento del n. 4 di Mahler è essenzialmente una canzone, contenente versi, con intermezzi, un preludio e un postludio (una struttura strofica). Quando si sente il postludio, c'è una modulazione in Mi maggiore (la tonica maggiore del relativo minore) e rimane insolitamente in questa tonalità, terminando la sinfonia lontano dalla tonica di Sol maggiore. Anche in questi passaggi si possono ascoltare diversi legami con la Terza Sinfonia.

Risultato Movimento 4: Lied: Das himmlische Leben (Sehr behaviorglich).

Risultato Movimento 4: Lied: Das himmlische Leben (Sehr behaviorglich).

Punteggio piano Movimento 4: Lied: Das himmlische Leben (Sehr behaviorglich).

Orchestra manoscritta Movimento 4: Lied: Das himmlische Leben (Sehr behaviorglich).

Sehr behaviorglich (molto contento). Nella poesia di Wunderhorn, Das himmlische Leben, i piaceri del paradiso, musicali e soprattutto gastronomici, sono descritti e catalogati con una verve, entusiasmo e precisione che hanno deliziato Mahler. Ingiunse al soprano solista di adottare "un'espressione gioiosa e infantile completamente priva di parodia". I suoi contemporanei trovarono questa ingenuità singolarmente falsa e colpita, giudicandola ancora più scandalosa e sospetta di tutto ciò che l'aveva preceduta, non ultimo alla luce della raffinatezza e soprattutto dell'orchestrazione dell'opera.

Agli ascoltatori di oggi sembra inconcepibile che questa bella canzone, così fresca e pura e così sorprendentemente ricca di invenzioni melodiche, sia stata accolta così male da quasi tutti i suoi primi spettatori. La coda luminosa, radiosa e sublime in mi maggiore - musica "celestiale" se mai ci fu - ci lascia del tutto convinti che "nessuna musica sulla terra può essere paragonata a quella delle sfere celesti". Ci insegna anche che uomini come Mahler che, nella loro vita e nella loro arte, hanno accettato volentieri tutte le frustrazioni, i crepacuori e le tragedie della condizione umana, così come i suoi dubbi, incertezze e ambiguità, possono ancora sperare di entrare nel Regno dei Cieli .

Che importa se questo paradiso, "ritratto con i tratti di un antropomorfismo rustico" (per citare Adorno), sembra quasi troppo concreto, troppo rassicurante per crederci totalmente, come crediamo nella mistica rassegnazione dei movimenti finali della Nona Sinfonia e Das Lied von der Erde?

Das himmlische Leben

Wir genießen die himmlschen Freuden,

D'rum tun wir das Irdische meiden.

Kein weltlich 'Getümmel

Hört man nicht im Himmel!

Lebt alles a sanftester Ruh '.

Wir führen ein inglese Leben,

Sind dennoch ganz lustig daneben;

Wir tanzen und springen,

Wir hüpfen und cantare,

Sanct Peter im Himmel sieht zu.

Johannes das Lämmlein auslasset,

Der Metzger Herodes d'rauf passet.

Wir führen ein geduldig's,

Unschuldig's, geduldig's,

Ein liebliches Lämmlein zu Tod.

Sanct Lucas den Ochsen tät schlachten

Bedenken und Achten di Ohn 'einig.

Der Wein kost 'kein Heller

sono himmlischen Keller;

Die Englein, die backen das Brot.

Gut 'Kräuter von allerhand Arten,

Die wachsen im himmlschen Garten,

Gut 'Spargel, Fisolen

Und era wir nur wollen.

Ganze Schüsseln voll sind uns bereit!

Gut 'Äpfel, gut' Birn 'und gut' Trauben;

 Die Gärtner, die alles erlauben.

Will Rehbock, Will Hasen,

Auf Offener Straßen

Sie laufen herbei!

Sollt 'ein Fasttag etwa kommen,

Alle Fische gleich mit Freuden angeschwommen!

Dort läuft schon Sanct Peter

Mit Netz e mit Köder

Zum himmlischen Weiher hinein.

Sanct Martha die Köchin muß sein!

Kein 'Musik ist ja nicht auf Erden,

Die unsrer verglichen kann werden.

Elftausend Jungfrauen

Zu tanzen sich trauen.

Sanct Ursula selbst dazu lacht!

Cäcilia mit ihren Verwandten

Sind treffliche Hofmusikanten!

Die inglese Stimmen

Ermuntern die Sinnen,

Daß alles für Freuden erwacht.


Guida all'ascolto

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: