Ich atmet 'einen linden Duft è forse unico nell'evocare musicalmente una fragranza, la delicata fragranza del tiglio con cui il poeta associa il suo amore. Il colore dell'ambientazione è ancora più trasparente e molto più luminoso di "Blicke mir nicht". L'orchestrazione consiste di nuovo in fiati singoli, corno e arpa, ma sono richiesti solo violini e viole ed è stata aggiunta una celesta. Il continuo movimento uniforme delle corde suggerisce il tranquillo fluire del profumo nell'aria.

 

Risultato Lied Ruckert 2: Ich atmet 'einen linden Duft!

Le ambientazioni delle due stanze condividono materiale, ma non sono più apertamente strofiche. La frase vocale di apertura della seconda strofa utilizza la seconda frase della prima strofa e continua su un percorso diverso. Viene introdotto e prosegue in un bel dialogo contrappuntistico con un assolo di oboe che ritorna come postludio strumentale della canzone.

“Ich atmet 'einen linden Duft” (ho respirato una dolce fragranza) evoca musicalmente la delicata fragranza del tiglio che il poeta associa alla sua amata. L'orchestrazione è estremamente delicata, spesso uno strumento alla volta, interrompendosi anche momentaneamente quando il poeta percepisce per la prima volta la fragranza. Il continuo movimento uniforme delle corde suggerisce il tranquillo fluire del profumo nell'aria. Le ambientazioni delle due stanze condividono materiale musicale, ma non sono strofiche. 

 

Ich atmet 'einen linden Duft!

 

Ich atmet 'einen linden Duft!

Sono Zimmer stand ein Zweig der Linde,

Ein Angebinde von lieber Hand.

Quanto era delizioso il profumo del tiglio!

 

Quanto è delizioso il profumo del tiglio!

das Lindenreis brachst du gelinde!

Ich atme leis im Duft der Linde

Il profumo delicato dell'amore.


Guida all'ascolto

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: