Alma Mahler: Muse to Genius

Karen Monson

La più bella ragazza di Vienna, ha sposato Gustav Mahler, il compositore e direttore d'orchestra che ha ricoperto la posizione più potente nel mondo della musica nel 1902, quando aveva ventidue anni.

Dopo la morte di Mahler, sposò Walter Gropius e rimase sua moglie durante gli anni in cui fondò il Bauhaus e rivoluzionò il mondo del design. Quando aveva cinquant'anni, sposò Franz Werfel, autore de La canzone di Bernadette,

I 40 giorni di Musa Dagh, Jacobowsky e il colonnello e molto altro ancora. Alma era unita nell'amore, sessualmente o no, con Alexander von Zemlinsky, il suo insegnante di musica e l'unico mentore mai riconosciuto da Arnold Schoenberg; con Ossip Gabrilovitch, pianista e direttore d'orchestra; con Gerhart Hauptmann, il drammaturgo; e, cosa più importante, con l'artista Oskar Kokoschka, che la chiamava "marmocchio selvaggio" per il suo settantesimo compleanno e voleva che l'amore che condividevano fosse immortalato per le generazioni future.

Figlia di un celebre paesaggista viennese, Alma è cresciuta privilegiata, con un gusto per il lusso ma non sempre con i soldi per sostenere i suoi gusti.

Nel corso degli anni, ha accumulato case di campagna, una dimora di statura storica su un canale veneziano e una villa a Vienna.

Potrebbe essere diventata una compositrice importante; se fosse nata un secolo dopo, avrebbe potuto fare il direttore d'orchestra. Così com'era, ha dedicato la sua vita a uomini che considerava dei geni.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: