Informazioni personali

Nome
Marina Fistoulari Mahler
Nato 01-08-1943 Londra, Regno Unito.
Sesso ♀️ Femmina
ID persona 13650
Ultima modifica 2020-11-30 17:27:45

Famiglie (genitori) (1)

Padre
Anatole Fistoulari
Madre Anna Justine Mahler (Gucki)
ID famiglia 25398
Ultima modifica 2022-01-20 18:30:31

Eventi

01-08-1943
BIRT

📍 Londra, Regno Unito.

Informazioni aggiuntive

Informazioni

2017. Marina Mahler. Marina Fistoulari Mahler (1943) a Londra alla Performance London Philharmonic Orchestra, Vladimir Jurowski, 2017.

In relazione a Gustav Mahler (1860-1911): Secondo nipote

  • Matrimonio 1: 03-04-1965.
  • Marito 1: Paul Glass (1934)
  • Divorzio: sconosciuto (prima del 12-07-1977).
  • Matrimonio 2: data sconosciuta.
  • Marito 1:
  • Bambino: Sì. Prossima generazione.
  • Ha dedicato la sua vita alla conservazione della memoria di Gustav Mahlers.

Più

09-05-2007 L'Austria ha restituito un dipinto di Edward Munch (1863-1944) chiamata "Summer Night on the Beach", alla nipote del compositore Gustav Mahler (Marina Fistoulari Mahler (1943)), ponendo fine a una battaglia legale durata 60 anni. Il dipinto, che dal 1940 è esposto nel museo Belvedere di Vienna (Belvedere), è stato consegnato oggi a Marina Fistoulari-Mahler a Vienna, ha dichiarato il Belvedere in una nota. Erano presenti la Ministra della Cultura Claudia Schmied e la Direttrice del Belvedere Agnes Husslein-Arco. Fistoulari-Mahler, che vive in Italia, non ha ancora detto cosa intende fare del dipinto '', ha detto al telefono da Vienna Lena Maurer, portavoce stampa del Belvedere. "È in fase di raccolta. L'azienda di trasporti è stata incaricata dalla signora Fistoulari-Mahler, quindi non sappiamo dove stia andando".

Il paesaggio marino di Munch è stato dato a Alma Mahler (1879-1964) dal suo secondo marito, l'architetto Walter Gropius (1883-1969), per celebrare la nascita della loro figlia (Manon Gropius (1916-1935)). Alma Mahler (1879-1964), che era sposata con Mahler prima di diventare la moglie di Gropius, prestò il Munch e altre quattro opere al Belvedere, allora chiamato Oesterreichische Galerie, nel 1937. Fuggì dall'Austria il giorno dopo l'annessione del paese da parte di Hitler, insieme al suo terzo marito, il poeta Franz Werfel (1890-1945). Dopo la sua fuga, il patrigno di Mahler-Werfel Carl Julius Rudolf Moll (1861-1945), uno dei fondatori della Oesterreichische Galerie, ha preso possesso del dipinto e lo ha venduto al museo senza il suo permesso.

Alma Mahler (1879-1964) tentò per la prima volta nel 1947 di riavere il dipinto, che lei descrisse come il suo quadro preferito, afferma la dichiarazione del Belvedere. Ha continuato a combattere fino alla sua morte a New York nel 1964. Sua nipote Marina Fistoulari Mahler (1943), l'unico erede sopravvissuto, ha poi preso il sopravvento. Il dipinto, che mostra una luna simile a una moneta riflessa come una striscia dorata sfocata in un mare indaco dolcemente increspato, ha una qualità mistica e nordica. Gusci pallidi e spettrali e banchi di alghe verde scuro adornano la riva.

Articolo del New York Times (Pubblicata il 09-11-2006)

Dopo 60 anni, l'Austria restituirà un'opera di Munch a un erede Mahler

PARIGI, 8 novembre - Dopo una battaglia di restituzione a intervalli di sei decenni, il Ministero della Cultura austriaco ha accettato mercoledì di restituire un dipinto di Edward Munch (1863-1944), "Summer Night on the Beach", a Marina Mahler. È la nipote del compositore Gustav Mahler e di sua moglie, Alma, che originariamente possedeva l'olio.

"È un po 'opprimente", ha detto la signora Mahler in un'intervista telefonica da Londra. “C'è così tanta emozione. È terribilmente commovente, non solo personalmente ma anche a causa della storia. È passato molto tempo. "

Il dipinto, che mostra la luna che si riflette su un mare calmo davanti a una spiaggia rocciosa ed è talvolta indicato come "Paesaggio marino con luna", è appeso dal 1940 nella Galleria austriaca, nota come Belvedere, a Vienna. Il governo austriaco aveva respinto tutte le precedenti rivendicazioni sul dipinto, l'ultima nel 1999, sulla base del legittimo titolo del Belvedere.

La sentenza di mercoledì ha seguito una raccomandazione della Commissione per la restituzione delle opere d'arte del paese, che ha seguito lo spirito di una nuova legge adottata nel 2001 volta ad agevolare il ritorno dell'arte ingiustamente acquisita sotto il dominio nazista.

All'inizio di quest'anno l'Austria ha anche restaurato cinque preziosi dipinti di Gustav Klimt a Maria Altmann di Los Angeles, l'erede superstite e nipote di Adele e Ferdinand Bloch-Bauer, fuggita dall'Austria dopo la conquista nazista nel 1938. Uno di questi oli è stato acquistato dal dirigente della cosmetica Ronald S. Lauder per 135 milioni di dollari; gli altri sono stati offerti all'asta da Christie's a New York mercoledì sera.

La "Notte d'estate sulla spiaggia" di Munch, dipinta intorno al 1902, fu presentata in dono ad Alma Mahler nel 1916. A quel punto Gustav Mahler era morto e lei aveva sposato l'architetto Walter Gropius. Nel 1937 decide di prestare l'opera al Belvedere; a quel punto era sposata con lo scrittore Franz Werfel. L'anno successivo Alma Mahler e il signor Werfel fuggirono dall'annessione tedesca dell'Austria, lasciando il dipinto alle spalle. Il patrigno di Alma Mahler, Carl Moll, recuperò il dipinto dal Belvedere e successivamente lo rivendette al museo per quella che all'epoca era una somma modesta, 7,000 reichmark. Fu questa vendita che il governo austriaco citò per giustificare il suo rifiuto di restituire l'opera ad Alma Mahler.

Si diceva che Alma Mahler, morta a 85 anni a New York nel 1964, si sentisse così tradita dalla sua nativa Austria che si rifiutò di recarsi a Vienna per partecipare alle celebrazioni del centenario della nascita di Mahler nel 1960. Ha chiesto cosa intendeva fare con il dipinto, Marina Mahler ha detto che non aveva avuto il tempo di decidere.

"Per prima cosa, mi siederò, lo guarderò e lo condividerò con mia figlia e tutte le persone che mi hanno aiutato", ha detto. “Voglio andare in Austria per ringraziare ogni persona che mi ha dato sostegno e simpatia. Questo è il mio compito principale: ringraziare le persone ".

Tuttavia, anche adesso, il governo austriaco sembra riluttante a riconoscere l'importanza della sua decisione alla signora Mahler. Ha appreso della sentenza quando l'Associazione austriaca della stampa ha pubblicato un piccolo articolo in cui si annunciava che il ministro della Cultura austriaco aveva approvato la restituzione. Il ministero ha anche rilasciato una breve dichiarazione sul ritorno del dipinto, ma alla fine di mercoledì nessuno del ministero della Cultura aveva chiamato la signora Mahler per informarla della decisione. Anche gli sforzi di un giornalista per contattare telefonicamente i funzionari del ministero della Cultura non hanno avuto successo.

"È stato fatto senza alcuna grazia", ​​ha detto la signora Mahler.

Marina Fistoulari Mahler (1943) con una scultura realizzata da sua madre Anna Justine Mahler (Gucki) (1904-1988).

Marina Fistoulari Mahler (1943),

2004 Marina Fistoulari Mahler (1943).

2007 Marina Fistoulari Mahler (1943) con Claudia Schmied (Bundersministerin) e Agnes Husslein-Arco (Direttore Belvedere), Belvedere, Vienna, Austria.

2007 Marina Fistoulari Mahler (1943)Belvedere, Vienna, Austria. Marina Fistoulari-Mahler, gesticola davanti al dipinto "Summer Night on the Beach" dell'artista norvegese Edvard Munch al Museo Belvedere di Vienna il 9 maggio 2007. La Repubblica d'Austria ha formalmente restituito la proprietà del dipinto a Fistoulari-Mahler, nipote di Alma Mahler-Werfel, l'ex proprietaria dell'opera d'arte, che fu costretta a lasciare il dipinto a Vienna quando fuggì dal regime nazista nel 1937.

2007. "Summer Night On The Beach" di Edward Munch (1863-1944) (1902 / 1903).

2007 Marina Fistoulari Mahler (1943)Belvedere, Vienna, Austria.

2011 Marina Fistoulari Mahler (1943) con il direttore Michael Tilson Thomas (1944), San Francisco, USA.

2013 Marina Fistoulari Mahler (1943), con poster Salzburger Festspiele, Musik Verandert! (Music Changes!), Salisburgo, Austria.

2017. Marina Mahler. Marina Fistoulari Mahler (1943) alla Performance London Philharmonic Orchestra, Vladimir Jurowski, 2017, Londra.

2017. firma Marina Fistoulari Mahler (1943) per Bert e Judith van der Waal van Dijk sul punteggio Sinfonia n. 1. Alla Performance London Philharmonic Orchestra, Vladimir Jurowski, 2017, Londra (Sinfonia n. 8).

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: