Markus Hinterhäuser è nato a La Spezia (Italia). Ha studiato pianoforte all'Università di musica e arti dello spettacolo di Vienna e all'Università Mozarteum di Salisburgo e ha frequentato masterclass con Elisabeth Leonskaja e Oleg Maisenberg, tra gli altri.

Come pianista, Markus Hinterhäuser si è esibito come solista e musicista da camera nelle principali sale da concerto del mondo e nei festival di fama internazionale, ad esempio la Carnegie Hall, il Musikverein di Vienna e la Konzerthaus e la Scala di Milano. È apparso al Festival di Salisburgo, al Festival di Lucerna, al Wien Modern, al Festival d'Automne, all'Holland Festival, al Berliner Festspiele e altrove. Nel campo dell'interpretazione di Lieder, la sua collaborazione di lunga data con Brigitte Fassbaender è particolarmente degna di nota. Markus Hinterhäuser e il baritono Matthias Goerne eseguono il ciclo Lieder Winterreise di Franz Schubert in un tour mondiale. Questa sorprendente produzione, concepita in collaborazione con l'artista sudafricano William Kentridge, è stata mostrata a Vienna, a Mosca (International House of Music), al Festival di Sydney, all'Opera di San Francisco, alla Cité de la Musique di Parigi e in molti altri luoghi rinomati ed è stato portato in Corea del Sud nel dicembre 2016.

Markus Hinterhäuser negli ultimi anni si è concentrato sull'interpretazione della musica contemporanea, in particolare delle opere di Luigi Nono, Karlheinz Stockhausen, Morton Feldman, György Ligeti e Galina Ustvolskaya. Accanto a numerose registrazioni per radio e TV, ha anche registrato l'opera completa per pianoforte di Arnold Schoenberg, Alban Berg e Anton Webern, oltre a composizioni di Morton Feldman, Luigi Nono, Giacinto Scelsi, Galina Ustvolskaya e John Cage su CD.

Markus Hinterhäuser ha più volte partecipato a produzioni musicali teatrali messe in scena da Christoph Marthaler, Johan Simons e Klaus Michael Grüber, comprese le produzioni Wiener Festwochen di Schutz vor der Zukunft(Christoph Marthaler, 2005; ripreso nel 2006; numerose esibizioni internazionali) e di Janáček Diario di uno che è scomparso (Klaus Michael Gruber, 2005).

In qualità di manager culturale, Markus Hinterhäuser ha ottenuto riconoscimenti internazionali come co-fondatore e direttore artistico (insieme a Tomas Zierhofer-Kin) del Flusso del tempo serie presentata dal 1993 al 2001 nell'ambito del Festival di Salisburgo. Al Wiener Festwochen, Markus Hinterhäuser e Tomas Zierhofer-Kin hanno co-fondato e co-diretto il Zona Zeit serie, che faceva parte del programma Wiener Festwochen dal 2002 al 2004. Dal 2007 al 2011, Markus Hinterhäuser è stato responsabile del programma dei concerti del Festival di Salisburgo, seguito dal suo mandato come direttore artistico per la stagione 2011. È stato direttore artistico del Wiener Festwochen dal 2014 al 2016, portando i più influenti direttori d'orchestra e direttori di scena a questo importante festival. Da ottobre 2016 Markus Hinterhäuser è il direttore artistico del Festival di Salisburgo. A maggio 2019, il Consiglio di sorveglianza ha deciso all'unanimità di prorogare il contratto di Markus Hinterhäuser come direttore artistico del Festival di Salisburgo fino a settembre 2026.

Se hai trovato degli errori, per favore, avvisaci selezionando quel testo e premendo Ctrl + Invio.

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: