Corrispondenza a Justine Mahler, 12-08-1891 Oslo

A Justine e altri fratelli,

Grand Hotel Christiania, 12 agosto 1891.

Mio caro,

Ieri avevo appena inviato la mia lettera prima di averne una da te. - In risposta, soprattutto, sono totalmente contrario che ti affitterai una stanza dai mille motivi. - Se non c'è altra via d'uscita, devi essere nel vecchio appartamento e spronare il proprietario a rispolverarlo in modo che il primo piano. Sarebbe il migliore. Ieri ho guardato in giro per la città e ho fatto due tour in altezza, dove ci sono viste sulla città e sui dintorni. Un magnifico palazzo reale, Oscarshall, è simile al "Miramar". La sera, dopo essere arrivato in albergo, mi siedo nella sala di lettura. Quando ho momentaneamente alzato gli occhi dal giornale, così io - Ibsen - per i miei occhi! È qui proprio adesso e soggiorna in questo hotel. - Puoi ben immaginare che ne fui più che un po 'toccato. - Oggi farò un giro nei dintorni di Christiania. - Sfortunatamente non allungare i soldi. Non posso preferenzialmente causare il mio viaggio ben pianificato attraverso l'entroterra norvegese. - Con il cuore pesante devo rinunciare ai piani e prepararmi lentamente per il viaggio di ritorno; In effetti, mi sto preparando a viaggiare in brevi tappe nella parte più meridionale della Norvegia, Christian Sund - (Kr. SAND, NT) - c'è una nave diretta ad Amburgo la domenica (48 ore). - - Ma voglio davvero prendere in prestito questa Norvegia !! Così grandiose e peculiari per natura, proprio come i suoi abitanti, le Alpi non sono all'altezza (per noi meridionali). Una volta che ci si entra, la vita qui è eccezionalmente economica ed estremamente confortevole. - - Scrivete d'ora in poi direttamente ad Amburgo (Hotel Streit). Con i migliori auguri da Gustav.

PS - hai ricevuto per posta le mie carte?

Rapporto sugli errori di ortografia

Il seguente testo verrà inviato ai nostri editori: